Era l'inizio dell'estate del 2017. Nei giorni dal 25 al 28 del mese giugno dello scorso anno, il Quartier del Piave in generale e la Vallalta del Soligo e il Vittoriese, in particolare, furono oggetto del passaggio di perturbazioni di notevole intensità.

Nubifragi, con tanto di grandine e raffiche di vento violente, misero in difficoltà la zona, con problemi alla circolazione e con danni alla viabilità. alle cultore e agli immobili. Ad un anno di distanza, la Regione Veneto ha avviato la “raccolta” delle segnalazioni (gli appositi moduli sono scaricabili dal sito regionale), dovranno transitare attraverso i municipi per poi essere girate a Palazzo Balbi.

Nel caso del Comune di Cison di Valmarino, le segnalazioni dovranno pervenire entro il prossimo 30 maggio 2018. A presentarle potranno essere soggetti privati o titolari di attività economiche e produttive, che hanno subito danni al patrimonio edilizio privato e alle attività economiche produttive, ubicate nel territorio comunale.

Un aspetto importante: non rientrano nella casistica i danni subiti dalle colture e dalle coltivazioni agricole, quali ad esempio orti ed vigneti, e quelli subiti da beni mobili registrati, come ad esempio auto e moto.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archvio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it