Da oggi carta d’identità esclusivamente elettronica anche a Colle Umberto, ma attenzione che sono cambiate anche le procedure poiché l’emissione del documento non sarà più, almeno per ora, immediata come per la versione cartacea.

E’ da attribuire a questo problema l’avviso che l’amministrazione ha fatto diffondere. “Prima bastava a arrivare all’anagrafe con una foto recente e si tornava a casa con la carta di d’identità, – spiega il sindaco Edoardo Scarpis – ora il discorso per i piccoli comuni come il nostro che per diversi motivi non possono dotarsi delle idonee stampanti di nuova generazione, cambia: il costo è superiore, 22 euro invece di 5, e la documentazione da fornire deve essere inviata dall’anagrafe a Roma, al ministero. E la carta arriverà direttamente a casa o in municipio, a seconda della richiesta precisa del cittadino. Per questo ci vogliono alcuni giorni, da sei in su”.

L’avviso diffuso alla cittadinanza in caso di scadenza della carta d’identità, riporta l’avvertenza di premunirsi per tempo e fornire la documentazione in Comune alcuni giorni prima e non aspettare proprio l’ultimo giorno, altrimenti si rischia di rimanere per qualche tempo senza documento di identità. E potrebbero sorgere, in caso di necessità, dei problemi.

“Consigliamo di consegnare i documenti necessari alla richiesta della carta elettronica e le foto, almeno 10 giorni prima – dice Scarpis – in modo da non incorrere in qualche disagio, indicando se si vuole ricevere il nuovo documento direttamente a casa, o ritirarlo sempre dall’ufficio anagrafe".

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: www.giannidesti.com).
#Qdpnews.it