La sezione Ana di Conegliano da ieri ha un nuovo presidente. Gino Dorigo (nella foto sopra, secondo da sinistra nella foto sotto),  45 anni, alpino del gruppo di Soligo, subentra a Giuseppe Benedetti (primo da destra nella foto sopra),  che è stato alla guida delle penne nere della sezione coneglianese per due intensi mandati (sei anni in totale), culminati con la storica Adunata del Piave dello scorso anno.

Il cambio di testimone è avvenuto al termine dell’assemblea svoltasi ieri, domenica 11 marzo, all’auditorium Dina Orsi di Parè, dove si sono radunati i 176 delegati e numerose autorità alpine, civili e militari. Il neopresidente ha raccolto un plebiscito di voti, arrivando a ben 170 consensi. 

L’assemblea presieduta da Nino Geronazzo già vice presidente nazionale Ana, ha anche votato i 7 consiglieri (nuovi o riconfermati) che andranno a completare la rosa dei 21 componenti del consiglio direttivo: Nicola Stefani, Gino Ceccherini, Alessandro Cenedese, Lorenzo Battistutti, Lucio Poletto, Vittorino Zanetti, Luigi Perencin.



La sezione di Conegliano conta 5.657 soci di cui 4.396 alpini e 1.261 aggregati suddivisi in 30 gruppi. Gino Dorigo alpino dal 1991, l’anno della naja a Venzone nel Battaglione Tolmezzo, caserma Feruglio, nella vita porta avanti una attività imprenditoriale. Per il suo nuovo incarico sa di poter contare sulla disponibilità dei suoi alpini e sull’appoggio del suo predecessore. "Al mio successore lascio uno zaino pesante. Ma sarà pesante per il carico di emozioni che il ruolo gli riserverà, sarà pesante per le numerose amicizie che avrà modo di approfondire, sarà pesante per i fraterni legami che potrà coltivare. Sappia quindi che la fatica, i sacrifici e gli impegni sono stati ampiamente ripagati”, ha detto l'ormai ex presidente Benedetti.

Molto emozionato il nuovo presidente. Orgoglioso, invece, Carlo Dal Piva (terzo da sinistra nella foto sotto),  capogruppo alpino di Soligo, felice per aver dato - come gruppo - il presidente alla sezione. Il vice presidente vicario Giorgio Sonzogni (primo da sinistra nella foto sotto),  che insieme al consigliere nazionale Renato Genovese rappresentava i vertici nazionali all'assemblea, ha dal canto suo benedetto questo cambio nella continuià, in perfetto stile alpino.

Conegliano Gino Dorigo presidente Benedetti Dal Piva

A margine è arrivato anche il commento del sindaco di Pieve di Soligo, Stefano Soldan. "A nome mio personale e di tutta la comunità di Pieve di Soligo giungano al nuovo presidente della sezione Alpini di Conegliano i nostri migliori auguri per questo impegnativo incarico - ha detto il primo cittadino - La gratitudine assoluta per il costante impegno civile a vantaggio e supporto di tutta la comunità. Un pensiero di ringraziamento e sincera amicizia anche al presidente Giuseppe benedetti, per l'esempio dato a tutti di infaticabile lavoratore e generosa ed estrema disponibilità, grazie".

Il fine mandato di Benedetti ha segnato pure il bilancio positivo dei settori di attività su cui si sono soffermati i vari relatori, dal periodico sezionale Fiamme Verdi, al Gruppo sportivo con i suoi risultati, al coro Bedeschi (diretto da una donna Simonetta Mandis, passando per il Gruppo Giovani, la colletta alimentare, il Bosco delle Penne Mozze, la biblioteca ed il Museo, la Protezione civile, il tradizionale raduno del Gruppo Conegliano.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Intervista video a cura di Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it