Ci sarà un’unione della Polizia locale di Vittorio Veneto con quella di Fregona? Per ora, stando alle parole del vice sindaco di Fregona Giacomo De Luca, non succederà o, comunque, solo dopo un’attenta analisi. “Ne parleremo insieme prossimamente – dichiara De Luca - ma è anche vero che abbiamo esigenze diverse. Noi, ad esempio, abbiamo la gestione delle grotte del Caglieron che non è facile per i tanti turisti”.

Ci sono delle esperienze di amministrazione in comune che Fregona ha accolto, basti pensare a quella per i rifiuti con la Savno: l’ecosportello accoglie infatti le esigenze dei Comuni di Sarmede, Cappella Maggiore e Fregona. Ma non tutte le co-gestioni, nonostante le necessità e le praticità che comportano, sono positive.

Il vice sindaco De Luca cita in proposito l’acquisto di varie telecamere per la sorveglianza avvenuto anni fa insieme ad altri tredici Comuni grazie a un finanziamento regionale, acquisto risultato però "dispendioso" e mal funzionante. A rimetterci è stato il Comune ed i suoi contribuenti. "Siamo sempre pronti a trovare soluzioni in comune – chiosa De Luca – specialmente tra piccoli Comuni, ma devono essere positive, altrimenti si sta meglio soli che mal accompagnati".

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it