Toccherà ad Arpav, intervenuta nei minuti successivi al rogo di parte della copertura del centro sportivo Futbol Latino di via Cadore, ad Anzano di Cappella Maggiore, dissipare ogni dubbio riguardo la presenza di inquinanti nell'aria. In un primo momento, infatti, si era temuto per la dispersione di eternit. Da prime analisi, fortunatamente, sembrerebbero escluse conseguenze per la salute pubblica, anche se si attendono gli esiti di nuove verifiche. "Vista la parziale presenza di amianto sulla copertura, come dichiarato dai Vigili del Fuoco, Arpav ha provveduto al campionamento delle fibre aerodisperse",  ha fatto sapere l'agenzia in una nota.

Il rogo è scoppiato ieri mattina, intorno alle 11.30, durante i lavori di rifacimento del tetto da parte di un'azienda specializzata. Compito degli operai era quello di rattoppare con della guaina i buchi prodotti dalla grandine della scorsa estate, che rendevano il campo sottostante inutilizzabile in caso di pioggia. Pare che il fuoco si sia originato in un attimo, in seguito alla caduta di una scintilla. Per avere la meglio sulle fiamme sono intervenute quattro squadre di Vigili del Fuoco da Vittorio Veneto, Conegliano e Treviso. Sul posto anche i Carabinieri della stazione di via Giacomo Boni.

"Gentili soci  - hanno scritto i responsabili di Futbol Latino sulla pagina Facebook del centro - in relazione all'incendio verificatosi questa mattina (ieri, ndr) e che ha interessato la copertura del capannone che ospita il campo interno, comunichiamo che lo stabile è attualmente in sicurezza e non sono stati rilevati danni ambientali".

"Il locale che ospita il pub è perfettamente agibile e l'attività riprenderà domani 7 dicembre (oggi, ndr) con l'apertura del pub e dei campi esterni  
- fa sapere lo staff nella nota - Il campo interno è invece inagibile fino a riparazione della copertura e del manto. Il campionato sociale è sospeso, al più presto organizzeremo un incontro con i responsabili delle squadre".



(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it