Anche a Fregona si realizzerà la rete in fibra ottica, che porterà la banda ultralarga in paese per il 2018. A comunicarlo è Daniele Dal Mas, del Comitato uniti per Valsalega, il quale ha fatto esplicita richiesta a Enel open fiber.

Questa società, infatti, è in attesa di firmare una convenzione con Infratel, società pubblica che opera nel settore delle telecomunicazioni per il Ministero dello sviluppo economico. Enel open fiber ha già realizzato la posa della tubatura a Fregona, Sarmede e Cappella Maggiore con un investimento di oltre tre milioni di euro per garantire la linea Adsl.

"Si tratta di un importante risultato per il nostro territorio alle prese con il digital divide  - commenta Dal Mas - Già Enel in queste mesi ha interrato un tratto di linea tra il Cansiglio e il passo della Crosetta per potenziare e mettere al riparo da eventuali disservizi la rete Enel. Inoltre, anche in occasioni di recenti nevicate, è intervenuta al verificarsi di disservizi dovuti al fatto che alcuni alberi sono caduti sulla rete e ha posto rimedio con i propri dipendenti anche nel fine settimana e per questo va un sentito ringraziamento".

"Ora apprendiamo che la società ha in mente investimenti per portare la banda ultralarga anche per questi territori e questo ci rende felici", commenta Dal Mas. Ad usufruire della banda ultralarga sarà la società di telefonia Tim: "La società deve garantire la manutenzione delle reti e i tagli boschivi limitrofi alla rete che gestisce: troppi sono i rischi, ad esempio, lungo la provinciale del Cansiglio, dove la caduta di alberi può far cadere pali telefonici sulla strade e magari causare incidenti. Ci auguriamo oltretutto che la società intervenga per potenziare il servizio di telefonia mobile".

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it