La giunta di Miane ha approvato il bilancio triennale delle opere pubbliche 2018/2020, per un totale di 1 milione 767mila euro. Fatalmente questo importante documento diventa anche il programma di fine mandato del sindaco Angela Colmellere (nella foto), che per legge, non potrà ricandidarsi a primo cittadino per un terzo mandato.

Le scuole sono diventate il vero cavallo di battaglia mianese. Dopo l’accorpamento di elementari e medie nella sede delle elementari di via Matteotti, saranno completati già nell’estate 2018 i lavori per l’adeguamento sismico, con una spesa di 500 mila euro. Sempre sulla scuola, stavolta per l’efficientamento energetico, nel 2019 sono previsti lavori per 265 mila euro. Al rifacimento della pubblica illuminazione comunale, con conseguente risparmio energetico saranno dedicati 435 mila euro.

Anche la sede municipale nelle intenzioni della giunta sarà oggetto di un adeguamento energetico e dell’abbattimento delle barriere architettoniche per 250 mila euro. Infine, il completamento della pista ciclabile lungo via Prè Jacobino, per 187 mila euro, e la manutenzione straordinaria della pubblica viabilità in via Colmellere, per 130 mila euro, completano l’ambizioso quadro di opere pubbliche.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it