Union Qdp Play out 2016 CGioia contenuta nello spogliatoio Qdp: da una parte c'è la felicità per il traguardo raggiunto per l'ottavo anno (e per la seconda volta consecutiva nello spareggio play-out), dall'altra c'è il rispetto per un avversario di valore, particolarmente temuto alla vigilia.

 

"Tanta sofferenza, ma una grande gioia", esordisce mister Lorenzo Faccini(a sinistra, nella foto),  ex preparatore dei portieri, catapultato alla guida della prima squadra una ventina di giorni fa. "Ma il merito è solo dei ragazzi, perchè oggi hanno giocato con il cuore. Io posso solo essere contento, anzi, doppiamente contento, vista la partita di Davide Tognon, un portiere classe '99 che oggi ha fatto la differenza. Con lui, credo, il futuro dell'Union Qdp è in buone mani".

E' il futuro di Faccini ? "Io qui mi trovo bene. Resto a disposizione della società per continuare il mio lavoro. Sì, anche questa avventura con la prima squadra. Ma adesso godiamoci la salvezza, gli altri discorsi li affronteremo serenamente nei prossimi giorni".

Chi guarda invece già al futuro è il presidente Pierpaolo Andreola (a destra, nella foto).  "La partita di oggi ha confermato la nostra filosofia: continueremo ad investire sui giovani. Permettetemi solo un ringraziamento a mister Faccini e al direttore generale Claudio Merotto per aver saputo ricostruire la squadra in queste ultime tre settimane".

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto Qdpnews.it ® riproduzione riservata).

#Qdpnews.it