s-Eccellenza - Marco MichieletFrasi razziste? Mah. Non mi sembra che il mio compagno abbia detto qualcosa del genere. Ho visto solo che l'arbitro gli ha dato il cartellino rosso, ma non so perchÈ, io mi ero già allontanato. A parlare è Thierry Ekwalla, il calciatore di colore del Gruaro (Eccellenza) destinatario delle presunte offese a sfondo razziale che sono costate cinque giornate di squalifica al compagno Marco Michielet (nella foto).

Ecco come il 29enne camerunese ricostruisce quei concitati minuti al termine della sfida di Moriago della Battaglia contro l'Ardita Qdp. Michielet era nervoso perchÈ avevamo perso e mi ha detto solo di stare zitto o qualcosa del genere racconta Ekwalla io l'ho presa un po' male e gli ho detto che non può dirmi di stare zitto perchÈ sono più vecchio di lui. Poi mi sono allontanato e non posso dire sinceramente che cosa abbia detto. So solamente che l'arbitro gli ha dato il cartellino rosso, di sicuro lui ha continuato a brontolare, e qualcosa avrà detto, per arrivare a spingere l'arbitro a estrarre il cartellino rosso. Solo che io, anche se mi trovo coinvolto in questa storia, sinceramente non sono la persona giusta per poter dire che cosa eventualmente il mio compagno abbia detto.

Stando al referto del direttore di gara, Michielet avrebbe usato espressioni offensive a sfondo razziale. Thierry Ekwalla comunque ribadisce di non sentirsela di accusare il compagno. Discorso razzista? Non credo aggiunge l'africano anche perchÈ se avessi sentito delle frasi di questo tipo, forse avrei reagito in maniera diversa e negli spogliatoi gli avrei tirato l'orecchio. Le offese di questi tipo non sono disposto ad accettarle. Ma per sapere cosa ha detto esattamente Michielet forse solo l'arbitro può rispondere.

All'arbitro avrebbero chiesto chiarimento alcuni compagni, ma senza ricevere delucidazioni. Ekwalla, comunque, non intende lasciare il Gruaro. Certo che rimango, non ho alcun problema.

Marco Michielet, 23enne fantasista coneglianese, è stato invece sospeso dal Gruaro. Il provvedimento è stato comunicato mercoledì sera nello spogliatoio, dal presidente Francesco Bortolussi, subito dopo l'arrivo del comunicato federale con le 5 giornate di squalifica inflitte a Michielet. Ma, con ogni probabilità, sarà lo stesso calciatore coneglianese a chiudere la sua esperienza nel Veneziano: quella di Moriago della Battaglia potrebbe essere stata la sua ultima partita con la maglia del Gruaro.