Moriago Lattine Ceres abbandonate 1Il mese scorso alcuni volontari di Vidor, a seguito di una segnalazione presentata alla Polizia municipale di Vidor e di Moriago, riguardo continui ritrovamenti di lattine di birra sui fossi laterali della strada che da Colbertaldo conduce a Mosnigo (in particolare in via Papa Luciani), avevano raccolto e rimosso circa 130 lattine di marca "Ceres", di colore blù e oro (nella foto).

Purtroppo, nei giorni successivi, il fenomeno non si è fermato: l’individuo continua imperterrito a gettarle, e si presume sia opera di un’unica persona che percorre quotidianamente questo tragitto perchè vengono rinvenute sempre lattine dello stesso tipo. L'ecofurbo, forse, agisce verso sera con l’arrivo del primo buio. Anche lungo la strada del campo sportivo di Moriago sono state individuate altre lattine analoghe.

L’invito è rivolto a chiunque, residenti e passanti, di prestare attenzione se qualcosa volasse dal finestrino di auto in corsa, per riuscire a risalire al responsabile.

Il problema, comunque, non riguarda solo questo fatto circoscritto; percorrendo la pista ciclabile tra Moriago e Mosnigo si possono osservare altri rifiuti che spuntano ogni giorno: barattoli, pacchetti di sigarette, plastica e fazzoletti di carta.

Come afferma il sindaco di Moriago della Battaglia, Giuseppe Tonello, “non è così facile cogliere in flagrante il trasgressore. Da parte dell’amministrazione comunale sicuramente ci sarà l’intenzione di alzare le sanzioni per chi getta immondizia, fino al massimo previsto dalle normative”.

Oltre alle multe agli ecofurbi, la campagna del Comune per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti prevede anche una iniziativa legata alle scuole per sensibilizzare i giovani alla cura dell’ambiente, che verrà portata avanti probabilmente nel prossimo mese di marzo.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto Qdpnews.it ® riproduzione riservata).