facebookQdp   twitterQdp   youtubeQdp   instagramQdp   rssQdp   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 392 36 84 152   whatsappQdp
venerdì 26 maggio 2017 - ORE 05:48
giweather joomla module

Qdpnews.it

Categoria: Pieve di Soligo


Il male gli ha permesso solo di sopravvivere alla moglie, Salesiana Signorotto, spirata lo scorso febbraio, sconfiggendolo ad appena cinque mesi dalla prima diagnosi. Giovanni Dalla Betta (nella foto),  78enne imprenditore del mobile e figura particolarmente attiva nel mondo parrocchiale e calcistico di Pieve di Soligo, si è spento oggi pomeriggio, venerdì 19 maggio, nella casa di riposo di via Ospedale.

Era il classico self made man  del Nordest, il tipico imprenditore veneto che si è fatto da solo, partendo da un piccolo laboratorio sottocasa, ma capace di esportare i propri prodotti in tutta Italia, contribuendo all'esplosione del distretto del mobile del Quartier del Piave. Con il fratello Marcello Dalla Betta, scomparso più di dieci anni fa, fondò il mobilificio "San Michele", per poi mettersi in proprio sul finire degli anni Sessanta. Nel 1972, con la moglie Salesiana, fondò così il mobilificio "Alba", attivo sino allo scorso anno, dopo quasi 50 anni di attività.

Ma nonostante la passione per il lavoro, Giovanni Dalla Betta non trascurò mai l'impegno sociale e, dopo una vita nell'Azione Cattolica, fu tra i promotori ed i cantori del coro parrocchiale. Altro suo amore fu il calcio, vissuto sia come sponsor che come tifoso dell'undici locale: solo l'insorgere della malattia lo aveva costretto a non seguire più le partite casalinghe dell'Eclisse Carenipievigina allo stadio "D'Agostin".

"Mio padre era una persona semplice, amico di tutti, sempre pronto a dispensare un sorriso e una battuta a chiunque incontrasse in piazza - lo ricorda il figlio Angelo - E questo suo amore per la comunità e il paese è testimoniato, ad esempio, dalla annuale organizzazione della cena della classe 1938".

Oltre ad Angelo, Giovanni Dalla Betta lascia gli altri due figli Barbara e Nicola con i nipoti Riccardo, Cristina e Giulia e il fratello Albino. Un rosario sarà recitato lunedì 22 maggio, alle ore 20, nel duomo di Pieve di Soligo, mentre il funerale sarà celebrato martedì 23 maggio, alle ore 15.30, sempre nella parrocchiale cittadina. Il corteo funebre partirà dalla casa di riposo di Pieve di Soligo alle ore 15.15.

(Fonte: Glauco Zuan © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze funebri Bellè di Filippetto).
#Qdpnews.it

savno servizi ambientali

CONEGLIANO: DISTRIBUZIONE CONTENITORI RACCOLTA VETRO

Si avvisa che nel Comune di Conegliano a partire dal 1° aprile 2017 le campane stradali per il conferimento del VETRO ...


NUOVA MODALITÀ DI ACCESSO CENTRI DI RACCOLTA

Si comunica che a partire dal prossimo 20 marzo 2017 verrà informatizzata la rilevazione delle utenze domestiche che accedono ai seguenti Centri di Raccolta ...


stop fatture progetti scuole
savno sms lavora con noi
  Qdpnews.it è un progetto Dplay Srls. CHI SIAMO COLLEGAMENTI FOLLOW US UTILITÀ
 

Direttore responsabile Glauco Zuan
Piazza Vittorio Emanuele II, 5
31053 Pieve di Soligo (TV)
® Riproduzione Riservata

> Chi siamo

> Privacy policy

> Cookie Policy

> Contatti

 

> Lettere alla redazione

> Pubblicità sul sito

> Codice di autoregolamentazione

> Amministrazione

 

> Facebook

> Youtube

> Google Plus

> Twitter

 

> Alimentazione e Informazione

> In montagna con ... Giovanni Carraro

> Farmacie di turno

> Pediatra ... in famiglia