Serata densa di emozioni quella di venerdì scorso alla 14esima festa delle Pro Loco del Quartier del Piave a Sernaglia, appuntamento che è stato occasione di riflessione sul mondo del volontariato e dell’associazionismo e del loro contributo portato alla comunità, ma anche un momento per ricordare chi in questo senso ha fatto tanto e ora non c’è più.

È il caso del compianto Pietro Lorenzon, storico ex sindaco di Refrontolo e presidente dell’associazione "Molinetto della Croda", scomparso improvvisamente circa sei mesi fa. Una figura portante nella comunità di Refrontolo, rimpianta e sempre ricordata, come è avvenuto anche venerdì scorso a Sernaglia.

Per questo, per lasciare un segno di riconoscenza ad un profilo di cittadino e amministratore da sempre distintosi per la sua “sensibilità, per l’abilità e la passione prestata nelle attività del Molinetto e non”, è stata donata una targa commemorativa alla moglie e ai figli di Lorenzon (nella foto),  visibilmente emozionati nel ripensare alla figura del padre.

Anche Roberto Franceschet (primo da destra nella foto),  presidente del Consorzio delle Pro Loco, ha ricordato come Lorenzon fosse “un appassionato animatore, da sempre caratterizzato da un senso di collaborazione corretta e generosa e quest’anno avrebbe festeggiato con la moglie cinquant’anni di matrimonio”.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riprodizione riservata).
#Qdpnews.it