Domenica prossima, 17 settembre, l’ormai noto documentario “Ritratti in malga(nella foto un frame),  girato sulle montagne segusinesi dal regista Michele Trentini, sarà proiettato alla 20esima edizione del “Cheese festival” di Bra (Piemonte), organizzata da Slow Food Italia.

I segusinesi non si sono fatti perdere questa ghiotta occasione: infatti, per accompagnare il sindaco Gloria Paulon e i malgari protagonisti del documentario, è stato organizzato un pulmino, che partirà domenica mattina alle ore 7.30 da Segusino alla volta del Piemonte, così da assistere in diretta alla proiezione prevista per le ore 18.30. Un'importante occasione per visitare in due giorni la più importante rassegna nazionale sul mondo dei formaggi ed i magnifici paesaggi delle Langhe piemontesi.

“Ritratti in malga”, presentato in anteprima nel borgo di Stramare lo scorso 7 luglio, è un fedele reportage di vita quotidiana in alta quota dedicato alla valorizzazione degli ultimi malgari segusinesi in attività: Ferruccio Dalla Longa, Gildo e Serena Stramare, Ruggero Montagner (malghe Molvine, Molvine Binot, Golo). Un’iniziativa nata grazie alla collaborazione tra l’esperto locale Mariano Lio e il professor Danilo Gasparini, affezionatissimo a questi luoghi ameni, che, prossimamente, sarà trasmessa anche su Geo&Geo (Rai 3).

Un progetto mirato alla riscoperta di tradizioni ormai scomparse che ha gli stessi obiettivi di Slow Food Italia: la valorizzazione delle produzioni artigianali di qualità, promuovendo l’utilizzo del latte crudo e i suoi derivati senza l’ausilio di fermenti industriali, la biodiversità delle razze, il legame con il territorio, il benessere animale e il rispetto per il paesaggio, la conoscenza degli antichi mestieri. Una due giorni a Bra da non perdere, respirando, attraverso i formaggi, i gustosi sapori del passato.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it