Treviso Unindustria Sabrina CarraroSi rinnova con successo nella Marca l’appuntamento con il Pmi Day, l’iniziativa nazionale di Confindustria, quest’anno alla settima edizione, per promuovere la conoscenza delle piccole e medie imprese, asse portante dell’economia trevigiana e italiana, con particolare attenzione al mondo della scuola.

L’appuntamento venerdì 11 novembre, con visite in contemporanea in molte aziende. Sono 19 le imprese che hanno dato la disponibilità a far entrare le classi di studenti accompagnati dai loro insegnanti e di raccontare concretamente il loro lavoro. Prevista la partecipazione di almeno 470 studenti da 10 Istituti di tutto il territorio.

“In questi sette edizioni del Pmi Day – dichiara Sabrina Carraro (nella foto), vicepresidente delegata a Pmi e Capitale umano – oltre tremila giovani studenti di 68 istituti hanno visitato complessivamente 102 piccole e medie aziende del nostro territorio, insieme ai loro insegnanti. E’ una modalità coinvolgente per l’incontro tra scuola e imprese, che ora, con i programmi di alternanza scuola/lavoro, trovano un compiuto inserimento nel processo educativo per la crescita umana e professionale dei più giovani”.

L’area scuola di Unindustria Treviso ha promosso e coordinato l’iniziativa. Fra le 19 imprese aderenti alcune provengono anche dall'Alta Marca, fra cui: Ascopiave di Pieve di Soligo, Biemmereti di Sernaglia della battaglia, Breton di Castello di Godego, Diemmebi di Vittorio Veneto e Flexa di Colle Umberto. Le scuole che partecipano, qualcuna anche con più classi, sono 10, tra cui I'Iss "Città della Vittoria" di Vittorio Veneto , l'Isiss "Marco Casagrande" di Pieve di Soligo e I'Isiss "Giuseppe Verdi" di Valdobbiadene.

(Fonte e foto: Unindustria Treviso).
#Qdpnews.it