meteoQdp
sabato 16 dicembre 2017 - ORE 15:56
facebookQdp   twitterQdp   youtubeQdp   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   +39 392 3684152whatsappQdp   farmacieQdp

Qdpnews.it

Comune di Valdobbiadene -


Prosecco Brindisi NataleCon un aumento record del 20% nelle bottiglie spedite all’estero, lo spumante italiano si appresta a conquistare le tavole nel mondo: a Natale 2016 e Capodanno 2017 ci sarà il record storico di brindisi "Made in Italy".

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione dell'inizio delle prossime festività natalizie, sulla base delle spedizioni registrate dall’Istat nei primi otto mesi del 2016.

Se in Italia lo spumante si classifica al primo posto nello shopping di fine anno, all’estero non sono mai state richieste cosi tante bollicine italiane, dominando nettamente i brindisi mondiali davanti allo Champagne francese.

Secondo la principale organizzazione degli imprenditori agricoli italiani, all’estero i consumatori più appassionati di "bollicine" nell'anno in corso sono gli inglesi che, dunque, non sembrano essere stati scoraggiati dalla Brexit, diventando nel 2016 il primo mercato mondiale di sbocco delle spumante italiano (le bottiglie esportate fanno registrare un aumento record del 20%). Sorpassati, quindi, gli Stati Uniti, dove comunque si rileva un +17%, mentre in posizione più defilata sul podio c'è la Germania (vendite stabili).

Nella classifica delle "bollicine" italiane preferite nel mondo c'è, ovviamente, il Prosecco (con un potenziale produttivo, secondo la Coldiretti, di circa 470 milioni di bottiglie). Il nostro vino, insieme ad Asti (70 milioni di bottiglie), Franciacorta (18 milioni) e TrentoDoc (9 milioni), sfida oramai alla pari il prestigioso Champagne francese: il risultato più significativo del 2016, infatti, è proprio l’aumento del 72% degli spumanti "Made in Italy" spediti in Francia, quasi raddoppiando il consumo dei cugini d'Oltralpe.

Anche la Coldiretti, tuttavia, rileva come continui a pesare su vendite e consumi il fenomeno delle imitazioni, esteso oramai in tutti i continenti, a partire dalla stessa Europa, in particolare in Gran Bretagna e Germania.

(Fonte: www.coldiretti.it).
(Foto: www.prosecco.it).
#Qdpnews.it

 
  Qdpnews.it è un progetto Dplay Srls. CHI SIAMO COLLEGAMENTI FOLLOW US UTILITÀ
 

Direttore responsabile Gianluca Renosto
Piazza Vittorio Emanuele II, 5
31053 Pieve di Soligo (TV)
® Riproduzione Riservata

> Chi siamo

> Privacy policy

> Cookie Policy

> Contatti

 

> Lettere alla redazione

> Pubblicità sul sito

> Codice di autoregolamentazione

> Amministrazione

 

> Facebook

> Youtube

> Google Plus

> Twitter

 

> Cerco adozione

> Farmacie di turno