Valdobbiadene Simon benetton cr 2L’arte, si sa, è immortale. E così le sue opere che nel tempo testimoniano la bellezza espressa dagli autori. Una testimonianza che a pochi mesi dalla sua scomparsa, era il 14 ottobre scorso, vale anche per Simon Benetton (nella foto), maestro trevigiano del ferro e della leggerezza con ben 38 presenze museali all'attivo in tutto il mondo.

Simon, figlio di Toni, era nato il 24 ottobre del 1933 e dal padre aveva ereditato l’irrefrenabile passione per la scultura, tanto da lavorare fino a poche settimane prima della morte per finire la sua ultima opera: “Volontà di Credere”, un monumento scultoreo di 10 metri d’altezza per 6 tonnellate di peso dedicato alla città di Valdobbiadene, che presto sarà installato nel nuovo piazzale di via Erizzo in prossimità di un vigneto alle porte del paese. 

E proprio il legame di Benetton con Valdobbiadene porterà domani, sabato 10 dicembre 2016, all’inaugurazione di una grande mostra personale dell’artista. Coesione spaziale, questo il titolo della mostra, presenterà i periodi più significativi dell’artista trevigiano, riconosciuto già negli anni settanta dal critico Enrico Crispolti come “degno artista spazialista” e che ancora oggi continua a testimoniare “l'assoluto equilibrio armonico tra l'uomo e la madre terra”. Al fianco delle opere di Benetton, inoltre, si potranno ammirare anche alcune opere di Lucio Fontana e Fausto Melotti, con un netto richiamo allo Spazialismo, movimento artistico concettuale che a partire dagli anni cinquanta ha cambiato radicalmente la storia dell'arte moderna.

La mostra, coordinata dal curatore Artur Valerio, è patrocinata dalle amministrazioni comunali di Treviso, Valdobbiadene e Pontedera, città pisana che nel 2015 aveva riconosciuto a Benetton la cittadinanza onoraria. Al vernissage di domani, nei locali del palazzo Simon Benetton di via Mazzolini a Valdobbiadene, seguirà anche l’inaugurazione dell’Archivio storico Simon Benetton a tutela di tutto il patrimonio artistico del maestro trevigiano.

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it