meteoQdp
lunedì 20 novembre 2017 - ORE 21:59
facebookQdp   twitterQdp   youtubeQdp   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   +39 392 3684152whatsappQdp   farmacieQdp

Qdpnews.it

Comune di: Valdobbiadene


Valdobbiadene Panevin2017Buona la prima a Valdobbiadene, dove ieri sera, giovedì 5 gennaio 2016, nel piazzale di via Caduti di Nassiriya a fianco dell’autostazione, proprio alle porte del paese, è tornato dopo una lunghissima assenza il tradizionale falò dell’Epifania che nel valdobbiadenese si chiama “fogherata”.

Una tradizione remotissima, quella dei fuochi accessi nella notte della vigilia dell’Epifania, che un tempo suonava come una sorta di “chiamata” del sole a pochi giorni dal solstizio d’inverno e che fino a una decina di anni fa era diffusa in tutto il territorio comunale tra frazioni, località e borgate della valle collinare adagiata tra il fiume Piave e il monte Cesen.

Merito della Pro di Loco di Valdobbiadene e dei suoi volontari che con impegno e passione si sono adoperati per riportare alle porte della Pieve del paese un appuntamento che rischiava ormai di estinguersi, eccezion fatta per la “fogherata” di Pra’ Cenci in località Funer e per qualche piccolo segno che alcune frazioni tengono in vita.

L’accensione del falò è stata data dall’assessore al turismo di Valdobbiadene, Tommaso Razzolini, insieme ai volontari della Pro Loco che dal mattino si sono messi all’opera per sistemare la catasta e far sì che tutto si svolgesse per il meglio. Accanto al fuoco la musica e l’intrattenimento, ma anche l’allegria mista a un pizzico di soggezione che solo la befana (la “Mantoana”  nel valdobbiadenese, accompagnata dal severo “Mantoan”) con le sue vesti sgualcite e la “gerla”  piena calzette e dolciumi sa regalare ai più piccoli.

A garantire la massima sicurezza della manifestazione, poi, ci hanno pensato anche ben tre squadre di volontari del gruppo Antincendi Boschivi di Valdobbiadene, che insieme agli organizzatori hanno deciso di rispettare il programma dell’evento nonostante qualche folata di vento che in gran parte del Quartier del Piave aveva invece costretto Comuni e associazioni al rinvio per il rischio elevato dovuto anche alla forte siccità del periodo. Tra queste anche la Fogherata 2017 di Pra’ Cenci a Funer di Valdobbiadene, rinviata ieri e posticipata a domani, sabato 7 gennaio 2016, con l’accensione del falò prevista per le ore 19.30.



(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

 
  Qdpnews.it è un progetto Dplay Srls. CHI SIAMO COLLEGAMENTI FOLLOW US UTILITÀ
 

Direttore responsabile Gianluca Renosto
Piazza Vittorio Emanuele II, 5
31053 Pieve di Soligo (TV)
® Riproduzione Riservata

> Chi siamo

> Privacy policy

> Cookie Policy

> Contatti

 

> Lettere alla redazione

> Pubblicità sul sito

> Codice di autoregolamentazione

> Amministrazione

 

> Facebook

> Youtube

> Google Plus

> Twitter

 

> Cerco adozione

> Farmacie di turno