Nottata da incubo anche per il territorio valdobbiadenese, come d’altronde per l’intero Quartier del Piave, scosso da pioggia battente e forti raffiche di vento che stando allo stato di attenzione diramato dalla Regione Veneto dovrebbero durare fino alla mezzanotte di oggi, lunedì 13 novembre.


Come spiegato dal sindaco del Comune di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, disagi e danni, seppur di lieve entità, si sono verificati in diversi punti del centro e delle frazioni del paese, a cominciare da un grosso castagno caduto sulla strada provinciale compresa tra Guia e Combai all’altezza dell’imbocco della strada del Madean. La pianta è stata rimossa già nelle prime ore del mattino grazie all’intervento dei Vigili del fuoco.

Valdobbiadene maltempo 2017B

Disagi anche in località Villanova dove un palo della luce, posizionato all’interno di una proprietà privata adiacente alla strada comunale, si è inclinato verso l’abitazione e attende l’intervento di manutenzione anche se per il momento la linea elettrica è ancora attiva. Così come in via Erizzo, località “Buse", poco distante dal semaforo dell’incrocio con viale Europa in direzione Bigolino, dove una tettoia in lamiera divelta dal forte vento si è scagliata verso le abitazioni vicine danneggiando due auto e spostando i coppi del tetto della casa adiacente.

Non solo disagi, ma anche qualche aspetto positivo per il microclima. Dalla scorsa notte, infatti, è in corso un’abbondante nevicata su tutto il comprensorio del monte Cesen fino a circa 800 metri d’altitudine. Da questa mattina, quindi, sono in azione i mezzi spazzaneve del Comune per tenere pulita e in sicurezza la strada che da Valdobbiadene sale a Pianezze.

Valdobbiadene maltempo 2017C

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it