meteoQdp
sabato 16 dicembre 2017 - ORE 15:56
facebookQdp   twitterQdp   youtubeQdp   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   +39 392 3684152whatsappQdp   farmacieQdp

Qdpnews.it

Comune di Vidor -


Vidor Diana Adami assessoreTurismo, qualcosa si muove anche a Vidor. Il Comune vidorese ha da poco aderito, infatti, all’Ogd (Organizzazione di gestione della destinazione) delle “Città d’arte e Ville Venete del territorio trevigiano”, l’ente nato nel marzo del 2015 con lo scopo di gestire e migliorare l’offerta del turismo locale nella Marca trevigiana.

Finora Vidor non ha mai preso parte al progetto perché ogni Comune finanzia la sua partecipazione all’Odg con un parte dei ricavi della tassa di soggiorno, un balzello che qui però non c’è. “Fino all’anno scorso non esistevano strutture ricettive nel nostro territorio - spiega l’assessore al turismo Diana Adami (nella foto) - e quindi non c’è mai stato il bisogno di applicare la tassa di soggiorno".

"Abbiamo deciso di aderire lo stesso all’Ogd, dato che ci permette di essere inseriti nell'ufficio turistico provinciale di Valdobbiadene, insieme agli altri Comuni del nostro territorio - prosegue l'assessore - Di volta in volta pagheremo la nostra partecipazione ai singoli progetti, fino a che non si troveranno altri accordi”.

L’adesione di Vidor a "Città d’arte e Ville Venete del territorio trevigiano” è segno di un’attenzione crescente di tutto il Quartier del Piave e Vallata del Soligo nei confronti delle potenzialità turistiche del propri luoghi, sfruttando soprattutto come volano il successo travolgente che il prosecco sta avendo in tutto il mondo. A Vidor le colline di Colbertaldo rappresentano un terreno d’eccellenza per la produzione del Prosecco Superiore di Conegliano e Valdobbiadene e il fatto che nell’ultimo anno abbiano aperto delle strutture ricettive è un segnale che anche il territorio vidorese si sta aprendo all’accoglienza.


“Si tratta di due bed and breakfast - conferma l’assessore Adami - Al momento, comunque, non abbiamo alcuna intenzione di introdurre la tassa di soggiorno. Del resto, anche se volessimo, non potremmo per legge, dato che per quest’anno è stata sospesa con un decreto del Governo”.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

 
  Qdpnews.it è un progetto Dplay Srls. CHI SIAMO COLLEGAMENTI FOLLOW US UTILITÀ
 

Direttore responsabile Gianluca Renosto
Piazza Vittorio Emanuele II, 5
31053 Pieve di Soligo (TV)
® Riproduzione Riservata

> Chi siamo

> Privacy policy

> Cookie Policy

> Contatti

 

> Lettere alla redazione

> Pubblicità sul sito

> Codice di autoregolamentazione

> Amministrazione

 

> Facebook

> Youtube

> Google Plus

> Twitter

 

> Cerco adozione

> Farmacie di turno