Valdobbiadene, la piazza e le vie del centro diventano un orinatoio durante il Palio: ci pensano alcuni ragazzi delle contrade a ripulire tutto

Lo scorso fine settimana si è conclusa la 18esima edizione del Palio delle Contrade di Valdobbiadene, che ha visto trionfare la contrada di San Giovanni. Quest'anno la due giorni, dopo tre edizioni disputate al campo sportivo comunale, è tornata in piazza Marconi, dove sono state accolte centinaia di persone tra pubblico e membri delle dodici contrade.

Inevitabili i problemi e le polemiche relative alla pulizia delle zone dove si è svolta la manifestazione. Le prime segnalazioni critiche erano arrivate all’assessore al decoro urbano, Tommaso Razzolini, già venerdì sera: “Invece di recarsi al bar, molti dei quali erano aperti fino a tarda ora, persone davvero incivili hanno orinato sui muri di alcune case del centro ed in alcune vie isolate. Personalmente, sabato mattina sono andato a pulire con secchi d’acqua e scopa principalmente viale Sant’Antonio e via Commissaria. Gli stessi episodi spiacevoli si sono ripetuti sabato sera”.

Nella serata di ieri, lunedì 9 luglio 2018, tutto, però, è tornato alla normalità grazie ai ragazzi di alcune contrade del Palio, che hanno pulito le vie del centro con cura e senso civico. 

Alessandro Tonella, presidente della Pro Loco di Valdobbiadene, ha subito reso noto il gesto sulla pagina Facebook “Sei di Valdobbiadene se…”, pubblicando alcune foto dei volontari alle prese con sacchi di spazzatura, scope e detergenti.

Unanime il plauso di tante persone, che hanno ringraziato i ragazzi per l'esempio offerto a tutti i loro coetanei, maleducati compresi.

In un momento storico dove anche nei piccoli centri l'inciviltà spesso imperversa incontrastata, questi giovani sono invece un modello di senso civico. Come sottolineato dallo stesso presidente della Pro Loco: i giovani di Valdobbiadene sono anche questi.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it