Asolo punta sulla sicurezza: in programma nuove strisce pedonali e addio alle barriere architettoniche

Il comune di Asolo informa che è in corso di assegnazione l’appalto per un nuovo significativo intervento a beneficio della sicurezza dei cittadini. Si tratta della realizzazione di nuovi attraversamenti pedonali e di adeguamento di quelli esistenti, con abbattimento delle barriere architettoniche.

L’importo complessivo ammonta a 95.000 euro, 63.000 euro dei quali attinti da un contributo della Regione Veneto. I lavori di realizzazione e di messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali saranno eseguiti lungo strade comunali e provinciali, in centro abitato, prevedendo anche adeguate misure per garantire l’accessibilità alle persone con ridotta capacità motoria.

Nello specifico, lungo la strada provinciale 248 saranno adeguati e manutentati 6 attraversamenti pedonali in località Casella d’Asolo, l’accesso pedonale alle scuole medie, nonché gli attraversamenti di fronte alla farmacia, dell’area centrale dove sono site le attività commerciali e al semaforo.

Nuovi attraversamenti pedonali rialzati saranno realizzati in via Forestuzzo, in prossimità dell’accesso principale alla scuola media; in via Marcoai, dove i nuovi attraversamenti rialzati saranno due; in via dei Tartari, di fronte all’ingresso principale della scuola primaria “Città di Asolo”; in via Cavin dei Cavai; in via Ca’ Giustiniani e in via Lauro, di fronte al panificio.

A Ca’ Vescovo saranno inoltre adeguati e manutentati gli attraversamenti dal parcheggio comunale al parcheggio scambiatore degli autobus di linea e in via Da Vinci saranno adeguati gli attraversamenti pedonali presenti.

“L’intervento - spiega il sindaco Mauro Migliorini - è stato pensato per garantire l’accessibilità ma anche per adeguare gli attuali marciapiedi con barriere architettoniche. È stato pensato anche per rispondere alle esigenze e alle richieste che sono pervenute al Comune da parte dei cittadini e delle frazioni, non solo con segnalazioni ma anche grazie agli incontri che teniamo costantemente con la cittadinanza”.

“Si tratta di un progetto interno del Comune, realizzato dai tecnici dell’ufficio lavori pubblici - conclude il sindaco - E anche in questo caso siamo riusciti ad ottenere un bel cofinanziamento della Regione, a cui vanno i nostri ringraziamenti”.

 

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport