Educazione finanziaria ad Asolo: Paolo Pellizzari di Ca’ Foscari spiega Mes e Recovery Fund ai cittadini

“Il futuro conta”, questo il nome del progetto di educazione finanziaria promosso dalla Regione Veneto. Giovedì 15 ottobre si è tenuto ad Asolo il primo di una serie di incontri su questo tema, dal titolo “MES, Recovery Fund e debito pubblico”.

L’obiettivo - dichiara l’assessore al commercio Rosy Silvestrini - è dare la capacità a tutti di valutare i diversi strumenti finanziari, evitando così i rischi, grazie a una maggiore sicurezza e consapevolezza nel loro utilizzo.

Inoltre, di alcuni fenomeni economici, (come il Mes, lo Spread, il Recovery Fund) si sente parlare frequentemente, ma spesso è difficile averne cognizione, sottolinea Andrea Canil, assessore alle politiche sociali.

Relatore della serata il docente del dipartimento di Economia di Ca’ Foscari Paolo Pellizzari, presente anche in veste di membro del Comitato nazionale per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.

20201015 204405

Afferma: “Questi incontri mirano a sviluppare una consapevolezza dal basso, per questo vengono organizzati in modo capillare sul territorio”. Il mese di ottobre è infatti dedicato all’educazione finanziaria e si chiude con la Giornata Nazionale del Risparmio (31 ottobre).

L’evento si è tenuto in sala consiliare, a capienza limitata in conformità delle disposizioni sanitarie vigenti, ma è stato anche possibile per molte persone partecipare via streaming.

La serata di ieri ha aperto una rassegna di incontri dedicati ai cittadini e alle piccole e medie imprese del territorio, che si chiuderà il 27 novembre con uno spettacolo teatrale.

Il tutto si inserisce nel quadro del progetto nazionale di educazione finanziaria “Quello che conta” (quellocheconta.gov.it), diretto ad accrescere il benessere sociale e a gettare le fondamenta per una solida educazione civica.

 

(Fonte: Laura Sambruna © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport