Multa a 20 motociclisti lungo i sentieri del Grappa in zona rossa: colti in flagrante dai carabinieri forestali di Asolo

Ben 20 motoclisti, in sella lungo le strade collinari dell'Asolano e nelle zone del monte Grappa, sono stati sanzionati dalle pattuglie dei Carabinieri Forestali di Asolo nella giornata di ieri, domenica 3 gennaio.

I centauri, probabilmente a bordo di motocross ed enduro, percorrevano le zone di divieto tra Possagno e Crespano per ragioni apparentemente lontane dalle urgenti necessità permesse dal Dpcm e fuori dal proprio comune di residenza. Non potendo giustificare il proprio comportamento, saranno costretti a pagarne le conseguenze.

Secondo le stime raccolte dalla caserma di Pagnano, a queste 20 multe se ne sommano altrettante nelle giornate precedenti, tra il 25 dicembre e la soglia dell'anno nuovo: segno che alcuni appassionati delle due ruote non hanno saputo rinunciare alla voglia di percorrere le tortuose strade panoramiche della pedemontana o i fitti sentieri di castagno nemmeno in questo weekend piovigginoso.

Alcuni di questi motociclisti sono "inciampati" in una doppia sanzione: su 4 dei loro veicoli sono state accertate irregolarità amministrative, dalla mancanza della targa alla mancata immatricolazione.

Arrivano così i complimenti anche del sindaco di Asolo Mauro Migliorini che, restando in continuo contatto con le forze dell'ordine sul territorio, ha affermato: "L'attività di controllo permette di tutelare l'integrità delle nostre colline dell'ambiente e delle specie animali che vivono nei nostri boschi".


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Asolo).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport