Caccia a 332.655 polizze dormienti

  • L’IVASS ha incrociato 22,8 milioni di codici fiscali comunicati dalle compagnie assicuratrici e ha rilevato 332.655 decessi, su cui adesso ciascuna compagnia dovrà indagare per rintracciare i beneficiari delle polizze.
  • L’indagine ha interessato tutte le imprese assicurative italiane e 14 estere ed è stata focalizzata sulle polizze vita e per la prima volta sulle polizze infortuni, in vigore al 31.10.2020, oltre che sulle polizze non più in vigore per le quali le imprese avevano necessità di verificare il decesso dell’assicurato.

    Autore: Sistema Ratio Centro Studi Castelli Srl
Articoli correlati