Curiosità - forse non sapevi che...

Piante e biocarburanti dai mozziconi

Secondo un progetto sperimentale italiano del Comune di Capannori in Provincia di Lucca denominato Focus (Filter of cigarettes reuse safely), dai mozziconi di sigarette si potranno ottenere dei substrati biodegradabili per la coltivazione di piante ornamentali e arbusti da parte dei vivaisti mente la parte residua diventerà, attraverso l’uso di alghe, biocarburante.

Perché esiste il 29 febbraio?

La Terra impiega 365 giorni, 5 ore, 48 minuti e 45 secondi a completare un’orbita intorno al Sole. Attualmente noi utilizziamo il calendario gregoriano che conta, com’è noto, 365 giorni. Dunque arrotondiamo di circa 6 ore l’anno: se non aggiungessimo un giorno ogni 4 anni, nell’arco di un secolo il calendario astronomico e quello umano sarebbero sfasati di 24 giorni.

Cantare sotto la doccia

Il particolare ambiente del box doccia dà l’impressione di essere più intonati del vero: le superfici dure e lisce del bagno “rimbalzano” le onde sonore, amplificando così la voce e facendola sembrare più profonda e potente.
Inoltre, il rumore dell’acqua ci rende meno timidi: è una sorta di “sottofondo”.
In generale, secondo la scienza, improvvisare improbabili concerti è un toccasana psicologico.
Il canto, allo stesso modo della musica, stimola il cervello a rilasciare dopamina il neurotrasmettitore del buonumore.

È vero: il cibo in aereo cambia sapore!

I sapori sembrano diversi a bordo di un aereo a causa della mancanza di umidità in cabina, della pressione dell’aria inferiore e persino del rumore di fondo. A circa 10.000 metri, l’umidità atmosferica è inferiore al 12%, valore che, a terra, si raggiunge nei deserti. E la combinazione tra secchezza dell’aria e la bassa pressione riduce la sensibilità ai cibi dolci e salati di circa il 30%.

Cibo sprecato

Lo spreco di cibo nel mondo ammonta a una quantità maggiore di quanto pensiamo: ognuno di noi spreca 527 kg di cibo al giorno; con quello che buttano via 4 persone, potremmo nutrirne una quinta.
Lo spreco di cibo è un problema che si ripercuote soprattutto sull’ambiente: il cibo che sprechiamo incide, infatti, per circa il 10% sulle emissioni di gas serra, i principali responsabili del riscaldamento globale.

I centesimi a favore dello sviluppo

Nasce il Progetto Spicciati che prevede la raccolta di centesimi nelle tabaccherie di tutto il Paese che saranno poi utilizzati per finanziare la creazione di nuove imprese con stanziamenti a fondo perduto nei settori: ambiente, turismo, bioeconomy, industria culturale e creativa, social innovation, energia.

I cittadini europei insieme per salvare le api

Una Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) è il modo più diretto per influenzare la politica europea.
Non è come una petizione: infatti, se si riesce ad arrivare a 1 milione di firme, la Commissione Europea è costretta a prendere una posizione a riguardo e a pubblicare un comunicato ufficiale, e il Parlamento Europeo deve tenere un’udienza pubblica sull’argomento.
Non è un’azione solo simbolica, poiché può diventare legge in tutta l’Ue.

Impacchi naturali per l’orzaiolo

Un impacco alla camomilla per gli occhi è un toccasana grazie alle sue proprietà calmanti ed emollienti: applicare la bustina della camomilla tiepida direttamente sulla palpebra e lasciarla agire per circa 5 minuti.
In alternativa, impregnare una garza dentro l’acqua di infusione della camomilla e lasciare agire per 10 minuti. Il tè verde è una valida alternativa alla camomilla.

Perché è difficile buttare le cose

Secondo gli esperti, gli “accumulatori” sono spinti da motivazioni psicologiche: ragioni di natura economica “questo vecchio cappotto mi è costato una fortuna”, quelle sociali “un domani questa friggitrice potrebbe essere utile a qualcun altro”. Ma ci sono anche il desiderio di mostrarsi previdenti o lungimiranti “questa stoffa potrebbe sempre servirmi” e, infine, le ragioni sentimentali “questa piccola conchiglia mi ricorda il viaggio di nozze”.
In realtà liberarsi degli oggetti è una pratica sana e che porta benessere.

Come riutilizzare gli avanzi delle saponette

Per prima cosa, riducete gli avanzi delle saponette in scaglie e lasciate che si sciolgano in acqua bollente. Versate il liquido in un contenitore spray e agitate bene. Avrete così ottenuto un detergente multiuso da utilizzare per la pulizia della casa. Regolatevi con un cucchiaio di scaglie di sapone ogni 700 ml.

Le saponette da bucato, anche con fragranze diverse, potete unirle insieme e creare una nuova saponetta. Per scioglierle la migliore tecnica è il bagnomaria, poi versatele in uno stampino di metallo oppure in un portasapone. Lasciate raffreddare e nel giro di qualche ora si sarà solidificato. Per dare un tocco di originalità alla nuova saponetta potete arricchirla con profumazioni di vostro gradimento. Utilizzate oli essenziali alla lavanda o al limone per un bucato fresco e igienizzato. In alternativa, aggiungete aromi ed erbe profumate come fiori di lavanda, rosmarino o menta.


Autore: Redazione Ratio Famiglia 

Print Friendly, PDF & Email
qdp beninformati famiglia
qdp beninformati quotidiano
qdp beninformati ecomia verde