I 15 lavori più ricercati e meglio pagati in Italia

• Nella classifica dei 15 ruoli più cercati dalle aziende sulla base del numero di posizioni aperte sulla piattaforma Glassdoor, ai primi 3 posti si sono posizionati i Project Manager, ricercati soprattutto da grandi imprese che si occupano di sviluppare progetti per clienti internazionali, il Mechanical Designer, riflesso della tradizione industriale italiana e lo Sviluppatore di Software, professione sempre più centrale con l'avanzata del digitale.

• Quello delle tecnologie digitali è anche l'ambito con più specializzazioni in classifica (4). Le aziende italiane sono sempre più alla ricerca di sviluppatori di software, ingegneri di sistema, sviluppatori Java e ingegneri di software.

• Nonostante ci siano posizioni aperte in tutte le grandi città italiane, la stragrande maggioranza delle assunzioni rimane concentrata al Nord, in particolare a Milano e in Lombardia.

• Prendendo in esame invece gli ambiti in cui è maggiore la richiesta di skill digitali, inizia a crescere in maniera sensibile il numero di aziende "non Tech" interessate a candidati con caratteristiche di questo tipo, soprattutto nei settori legale, manifatturiero, bancario e farmaceutico, che si mostrano anche disponibili a offrire stipendi più alti rispetto all'IT tradizionale.

Settori e posizioni - Se si guarda alle posizioni aperte che promettono stipendi più alti, non sorprende che quasi la totalità delle offerte sia per i ruoli manageriali con un livello di esperienza molto alto, per esempio il General Manager, in assoluto la figura con lo stipendio più invidiato (€ 86,773 all'anno), il Regional Sales Manager (€ 60,442) e il Commercial Manager (€ 58,796).

• Tra le prime 10 posizioni più pagate, fa eccezione a questa regola solo il Solutions Architect, un ruolo di ambito Tech relativamente senior, che ha uno stipendio medio di € 52,336 all'anno.

• Generalmente quello tecnologico è l'ambito con gli stipendi più alti, ma non in Italia: l'Energy & Utilities si rivela il settore più remunerativo (quasi € 48.000 di media), mentre le aziende che offrono i compensi più bassi operano nella ristorazione/bar con una media poco superiore a € 30.000.

 

Print Friendly, PDF & Email

qdp beninformati famiglia

qdp beninformati quotidiano

qdp beninformati ecomia verde

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.