Viaggi, eventi e voli aerei, il rimborso causa virus

Codice della navigazione e Codice del turismo alla luce delle misure di contenimento.

• Alla luce delle restrizioni per coronavirus, si riassumono le istruzioni per la rinuncia a voli aerei, soggiorni, eventi e pacchetti turistici. In linea di principio, la norma cui fare riferimento è l'impossibilità sopravvenuta (art. 1463 C.C).

Pacchetti turistici - L'art. 41, c. 4, del Codice del turismo “diritto di recesso prima dell'inizio del pacchetto” stabilisce che in caso di circostanze inevitabili e straordinarie nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e che hanno un'incidenza sostanziale sull'esecuzione del pacchetto o sul trasporto di passeggeri verso la destinazione, il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto prima dell'inizio del pacchetto, senza corrispondere spese di recesso, e al rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il pacchetto; non è previsto alcun indennizzo supplementare.

Voli aerei - La rinuncia ai voli aerei è regolata dall'art. 945 del Codice della navigazione: se la partenza del passeggero è impedita per causa a lui non imputabile, il contratto è risolto e il vettore restituisce il prezzo. L'unico onere del passeggero è quello di comunicare la rinuncia il prima possibile. Anche in questo caso può essere applicato l'art. 1463 C.C. sull'impossibilità sopravvenuta.

Eventi - Per la rinuncia a eventi, se si è acquistato un ticket online o in un punto vendita, bisogna comunicare il recesso dovuto a cause non imputabili e per impossibilità sopravvenuta ai sensi dell'art. 1463 C.C.; la comunicazione va effettuata sul sito internet dove si è acquistato il biglietto e nel punto di rivendita.

Soggiorni - Nel caso di rinuncia a un soggiorno ci si deve rivolgere direttamente alla struttura ricettiva (hotel, b&b, casa vacanze, ecc.); se si è acquistato il soggiorno attraverso un motore di ricerca (es. booking) la comunicazione e la richiesta di rimborso vanno fatte a entrambi i soggetti, tanto alla struttura ricettiva quanto al motore di ricerca attraverso cui si è fatta la prenotazione.

Pacchetto/volo sostitutivo - In alternativa, alla luce delle recenti disposizioni governative, il tour operator può offrire:
o un altro pacchetto di qualità identica o superiore;
o un voucher della durata di un anno per il pacchetto;
o la compagnia aerea può offrire un voucher per il volo.

Formalità - Tutte le comunicazioni di rinuncia devono essere inviate a mezzo pec, raccomandata, fax o e-mail con ricevuta di ricezione.


Print Friendly, PDF & Email
qdp beninformati famiglia
qdp beninformati quotidiano
qdp beninformati ecomia verde