Caerano, "NuovOrizzonte" chiede spiegazioni sui centri estivi: "Ci dicano i motivi tecnici che non li hanno permessi"

Amarezza e delusione per il gruppo di minoranza NuovOrizzonte di Caerano di San Marco. Diversamente dalle attese del gruppo, infatti, quest’anno non è stato organizzato nessun centro estivo nel paese.

Era il 27 maggio 2020 quando il gruppo di minoranza aveva per la prima volta manifestato la sua preoccupazione circa l’avvio dei centri estivi, chiedendo in seduta comune se sarebbero stati attivati, dato il periodo di incertezza a causa del Covid-19.

L’amministrazione, non avendo ancora preso una decisione, si era allora promessa di valutare la possibilità di organizzarli. Dopo una settimana e mezza, precisamente l’8 giugno, la maggioranza aveva deciso: i centri estivi comunali non sarebbero stati organizzati perché gli spazi degli edifici scolastici non potevano essere utilizzati a causa dei lavori di adeguamento sismico della scuola media e del trasloco presso la scuola primaria.

kinesiostudio nuovo

“A questo punto - spiega Mario Cibola, capogruppo NuovOrizzonte - abbiamo proposto altre sedi dove si poteva organizzare il centro estivo, nello specifico: il parco e il teatro di Villa Benzi, la sala polifunzionale di via Frà Giocondo con il giardino esterno, la palestra presso gli impianti sportivi di via della Pace e i relativi spazi esterni".

"Ciononostante - continua Cibola - il Comune ha deciso di non realizzare i centri estivi perché, secondo il parere dell’ufficio tecnico, le strutture che abbiamo proposto non risultano idonee”.

La minoranza, giovedì 9 luglio, ha allora presentato un’interpellanza “perché - conclude Cibola - ci è stato detto che non ci sono i requisiti tecnici, senza però specificare quali. Non c’è alcun documento che attesti la non idoneità di questi luoghi. Vorremmo dunque capire i motivi tecnici ostativi che non hanno permesso di organizzare lì i centri estivi. Magari erano sufficienti degli interventi semplici in tali strutture. Vogliamo capire, attendiamo una risposta scritta dal sindaco”.

 

(Fonte: Sara Surian © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport