Cappella Maggiore, finisce nel fosso con la moto enduro: 18enne grave in ospedale

E’ ricoverato in ospedale a Vittorio Veneto in condizioni piuttosto serie, con commozione cerebrale e alcune fratture, ma vigile, un diciottenne vittoriese vittima di un grave incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri, alle 17.15, all’imbrunire in via Crispi, sulla provinciale che collega Cappella Maggiore a Fregona.

Il giovane, E.D.P., residente nella zona di Meschio, stava uscendo dall’abitato di Cappella Maggiore in sella alla sua TM 125 Enduro, quando al termine di una serie di curve, probabilmente per la velocità non adeguata e il fondo stradale insidioso e umido, nell’affrontare una curva a sinistra ha perso il controllo ed è uscito sulla destra, direttamente e rovinosamente nel fossato laterale.

La dinamica è tuttavia in corso di accertamento da parte della pattuglia della Polizia Stradale di Vittorio Veneto, che ha eseguito tutti i rilievi del caso. Si sta cercando di capire se l’uscita di strada possa essere stata provocata anche da qualche agente esterno, dato che il ferito non è ancora in grado di dare la sua versione e ricordare quanto avvenuto, o se la fuoriuscita sia stata del tutto autonoma.

Il giovane è stato soccorso prima da alcune residenti e da automobilisti di passaggio e poi affidato alle cure dei sanitari del Suem di Vittorio Veneto che lo hanno trasportato all’ospedale di Costa, dove si trova ricoverato.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Polizia Stradale).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.