Frane e black out, il maltempo lascia il segno a Fregona e Cappella Maggiore, gli interventi dei vigili del fuoco

Maltempo e danni, colpita la dorsale pedemontana da Vittorio Veneto e fino a Cappella Maggiore passando per Fregona e per il Cansiglio. Prima un black out poi allagamenti, alberi caduti su sentieri, e frane varie hanno impegnato per molte vigili del fuoco e protezione civile. In Cansiglio sul sentiero della direttissima, sono cadute decine di piante, forse già provate dal fortunale di fine ottobre 2018. Sarà opportuno informarsi sulle condizioni e percorribilità dei sentieri prima di affrontarli nei prossimi giorni. In zona Fratte da una decina di scantinati allagati sono stati estratti oltre 17mila litri di acqua dai privati, mentre una frana incombe a causa degli scarichi di acqua sopra il muro di contenimento sul retro del ristorante Alle Fratte (nella foto). Una piccola frana in zona Sottocastello.

E mentre a Sarmede non si lamentano danni o difficoltà per il maltempo ad essere colpita in modo particolare è stata Cappella Maggiore. Nella notte, e per diverse ore parte della zona di Costa a Vittorio Veneto, e Anzano sono rimasti al buio, e solo nel pomeriggio è stato ripristinata del tutto la situazione. Poi gli allagamenti e una frana in via Savallan. Insomma il maltempo ha lasciato il segno in modo pesante. A fare la disamina il sindaco Vincenzo Traetta: “Questa mattina alle 7 i vigili del fuoco erano in via Savallon sulla strada silvo-pastorale che porta nel bosco: uno smottamento di una quindicina di metri all’altezza della Regina Margherita ha interessato un tratto a monte di alcune case, e hanno dovuto tagliare alcuni alberi che rischiavano di cadere sulle case. E’ stato messo in sicurezza ora toccherà al comune intervenire per ripristinare”.

frane fregona maltempo

Nel frattempo molte abitazioni sono rimaste senza corrente per il black out dalle 2 della scorsa notte, si pensa per un corto circuito alla centralina di Costa. Questo ha fatto si che non si azionassero le pompe dell’acqua in alcuni complessi condominiali in via Fiume, che sono stati così invasi dall’acqua, e che hanno richiesto l’intervento dei pompieri, come in via Cavaseghe, allagata per la mancanza di scoli opportuni. La situazione con gli interventi di vigili, comune e protezione civile, è andata quasi normalizzandosi nel tardo pomeriggio. “C’è stata una vera bomba d’acqua – ha osservato il sindaco - e quindi ora ci auguriamo di tornare presto alla normalità. C’è da lavorare molto per sistemare”.

frane fregona

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Daniele Dal Mas).
#Qdpnews.it


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.