Cison, per i bambini del Piedibus è arrivato il carretto porta zaini da spingere a mano

Da stamattina il “Piedibus” di Cison di Valmarino è ancor più attrezzato e corografico. Agli undici bambini che hanno aderito all’iniziativa e ai loro accompagnatori, è stato consegnato dall’amministrazione comunale un carretto stile “Flinstones”, da spingere a mano.

Zainetti, cartelle e quant’altro possa servire per le lezioni scolastiche verranno messi nel capiente carretto, che oltre ad essere funzionale piace molto ai bambini.

Il “Piedibus” è il servizo del Comune per portare i bimbi a scuola in sicurezza e a piedi. Un adulto, “l’autista”, comanda la fila e un altro adulto, “il controllore”, la chiude. Alla consegna erano presenti, oltre ai bambini e agli accompagnatori, il sindaco Cristina Pin e il vice sindaco e assessore alla cultura Loris Perenzin.

E’ stato quest’ultimo a spiegare l’iniziativa: “Abbiamo pensato di agevolare il tragitto dei ragazzi e di stimolare altri compagni ad aderire al progetto promosso dall'Ulss donando loro un carretto. Tra l’altro quest’anno è entrato in vigore l’orario che prevede la settimana corta: le giornate di studio son più intense e pertanto anche i libri da portare in cartella aumentano. Con il carretto la strada peserà meno”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport