Cison, installati i primi cartelli con le spiegazioni storiche sui palazzi del paese

Dopo le scritte anche le spiegazioni. Il sindaco Cristina Pin lo aveva preannunciato: in questi giorni sono arrivate le tabelle con la “spiegazione” dei principali edifici storici presenti a Cison capoluogo e nelle frazioni. 

Il tutto rientra nell’ormai famoso progetto da 115 mila euro, volto al recupero delle scritte storiche,
specialmente quelle murali indicanti il nome delle vie e delle borgate, a cui è stato abbinato un intenso lavoro di recupero dei vecchi toponimi.

Le nuove tabelle (nella foto) sono essenziali e poco ingombranti. La scritta Storia (History) è impressa a caratteri cubitali sulla parte sinistra, vicino ad una cartina topografica che indica al visitatore dove è posizionato l’edificio tabellato nel contesto urbano del paese. Sulla parte destra un numero progressivo che è stato attribuito a palazzi e chiese per contraddistinguerli e per creare una sorta di itinerario ideale, con a fianco il nome seguito dal logo dei Borghi più Belli d’Italia.


Cison cartelli spiegazioni 1

Sotto il titolo ancora, brevi ma completi cenni storici in italiano ed in inglese. Un esempio dei palazzi tabellati? Dalle Antiche Cantine Brandolini a Palazzo Zambaldi (l’attuale municipio), passando per Palazzo Casoni Moretti e Villa Ameliatte Gasparetto (nelle foto),  nulla è sfuggito.

E’ il sindaco Cristina Pin a spiegare la logica dell’intervento: “Vogliamo dare al turista che non ha potuto documentarsi la possibilità di capire cosa potenzialmente offre il paese. In questo modo speriamo di incuriosirlo, portandolo ad approfondire la visita”.

Ma il lavoro non è ancora terminato: “Mancano tutte le tabelle relative ai monumenti ecclesiastici – prosegue la Pin- oltre ad una tabella generale che verrà esposta in centro paese, per informare della possibilità di un itinerario turistico di carattere storico per le vie del borgo”.

E per quanto riguarda le scritte fasciste che tanto hanno fatto discutere? "Sono in arrivo dei cartelli che verranno posti sotto i motti, con delle spiegazioni che li contestualizzeranno", assicura il sindaco Pin.

(Fonte Giancarlo De Luca © Qdpnews.it)
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione vietata)
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport