Cison, i bambini della materna Brandolini rispondono all'appello di Greta Thunberg: al lavoro per "salvare il pianeta"

Hanno fatto loro il motto di Greta Thunberg: "Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza". Stiamo parlando dei piccini della scuola materna Annibale Brandolini di Cison di Valmarino e delle loro insegnanti, che lo scorso venerdì 15 marzo, muniti di sacchetti e guanti, hanno ripulito il parcheggio a i piedi di Castelbrando dall’incuria degli adulti (nelle foto).

Ma facciamo un passo indietro: chi è Greta Thunberg? È una ragazzina svedese di 16 anni dalla tenacia incredibile, resa ancor più forte e sensibile dall’essere affetta dalla sindrome di Asperger. Greta nonostante la sua giovane età, ha letteralmente preso per mano il pianeta, iniziando a protestare ogni venerdì fuori dal parlamento svedese "contro chi le sta rubando il futuro", divenendo di fatto la paladina della lotta contro il riscaldamento climatico.

Cison asilo pulizia parco

Ma torniamo ai piccoli di Cison, una trentina in tutto, divisi in due squadre. Medi e grandi a ripulire il parcheggio e i piccoli a fare la stessa operazione nel giardino dell’asilo. Così facendo, maestranze e piccoli hanno voluto idealmente unirsi ai giovani di 98 paesi che si sono dati appuntamento in oltre 1.300 città, per sensibilizzare l’opinione pubblica contro l’inquinamento globale, facendo anche qualcosa di concreto. Alla fine hanno raccolto i loro pensieri in un foglio, un vero e proprio decalogo di buone intenzioni che lascia ben sperare per il futuro.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Scuola materna Annibale Brandolini).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport