Cison di Valmarino, colpo a sorpresa, si va verso una seconda lista. Giuseppe De Luca: "Ci proviamo"

Il quadro politico a Cison di Valmarino in vista delle amministrative del 26 maggio segna delle novità. La lista civica guidata da Cristina Da Soller, affiancata dall’attuale vice sindaco Loris Perenzin e da Cristina Munno, potrebbe non essere l’unica. Da alcuni giorni in paese le voci si rincorrono e prendono sempre più forma. In ambito centro-sinistra sta nascendo una seconda compagine pronta a sfidare Cristina Da Soller per la poltrona di sindaco. Una conferma arriva da Giuseppe De Luca, storico rappresentante del centro sinistra cisonese, con un passato da assessore e consigliere comunale a Cison e da assessore in Comunità Montana.

“ Si, confermo, siamo in fase avanzata - ammette - con una lista che vuole rappresentare al meglio Cison e frazioni, tutte persone che ben inquadrano la società, alcuni con esperienza amministrativa”. Sulle motivazioni che sono alla base della scelta De Luca è chiaro: “Con l’ingresso dell’attuale vice sindaco l’uomo di fiducia del sindaco Cristina Pin, la lista Da Soller difficilmente può rappresentare il cambiamento e apre degli interrogativi ad esempio sulle quote Ascopiave che Perenzin e la giunta di cui fa parte hanno voluto vendere.

Inoltre penso che la presenza nella stessa lista Da Soller di Cristina Munno, sia frutto di una scelta personale e non di logiche politiche. Tutte queste variabili ci hanno spinto a provare a fare una seconda lista.  Ma chi la guiderà? De Luca ovviamente non si sbilancia: “Per i nomi è oggettivamente ancora presto”. Ma intanto il dibattito è aperto.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport