Ritorna nel fine settimana Assaporando Cison, la manifestazione del gusto in uno dei borghi più belli d'Italia

Un viaggio emozionante prima che gastronomico, questa è la proposta di “Assaporando Cison”, la fortunata manifestazione del gusto, giunta all’ottava edizione, che animerà il centro storico di Cison di Valmarino nei week-end del 30 e 31 marzo e del 6 e 7 aprile.

Le eccellenze alimentari si mescoleranno alle bellezze paesaggistiche e culturali di un territorio unico, non a caso insignito dei titoli di “Borgo più bello d’Italia” e di “Bandiera Arancione del Touring Club”. Dalle ex cantine Brandolini alle Case Marian, passando per piazza Roma, sarà possibile degustare prodotti caseari, salumi, spezie, birre, vini pregiati e prodotti tipici dell’eccellenza culinaria locale e nazionale.

La novità maggiore dell’edizione 2019 è la presenza, nel primo weekend, della prima edizione dell’esposizione floro-vivaistica “Floreo”, che colorerà e renderà ancora più primaverile l’aia delle Case Marian. Nel secondo week-end, verrà riproposta la gara “al speo pì bon” (lo spiedo più buono), dove il piatto locale per eccellenza della tradizione diventa attrazione turistica con risvolto sociale, visto che i dieci sindaci si sfideranno nell’arte dello spiedo per aggiudicarsi il premio di euro mille euro da destinare ai servizi sociali del proprio Comune.

Assaporando Cison ha compiuto di edizione in edizione un enorme salto di qualità, con lo scopo dichiarato di fare promozione turistica ad un territorio con enormi potenzialità, abbinandolo al piacere di stare insieme in un borgo ricco di tradizioni.

Quest’anno i visitatori troveranno qualcosa in più. Dal primo marzo, per accogliere al meglio il visitatore, è attivo nei fine settimana il nuovo Ufficio turistico, gestito da personale bilingue, in grado di dare al turista tutte le informazioni necessarie per organizzare al meglio la permanenza a Cison e dintorni.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport