Cison, Giuseppe De Luca non presenterà la propria lista: "Ce n'è già un'altra in appoggio alla Da Soller"

La campagna elettorale a Cison di Valmarino in vista delle amministrative di maggio, dopo in inizio in sordina, comincia ad entrare nel vivo. Cristina Da Soller si è mossa in anticipo da mesi e domenica scorsa ha presentato tutti i componenti della sua lista “Strada Comune”.

E i competitor? Due dei possibili hanno deciso di non partecipare con un proprio candidato sindaco alle elezioni. Il riferimento va all’amministrazione uscente del sindaco Cristina Pin e al gruppo Laboratorio Cison, anche se due rappresentanti di spicco delle due liste, Loris Perenzin e Cristina Munno, sono nella lista della Da Soller.

L’unico gruppo che ha manifestato l’intenzione di una sua lista è quello facente capo a Giuseppe De Luca, 63 anni e un passato da assessore a Cison e in Comunità montana, attualmente pensionato.

De Luca, però, dopo aver annunciato la discesa in campo ora fa marcia in dietro motivando al decisione : “Esiste una lista d’appoggio a quella di Cristina Da Soller, una lista fatta "ad hoc" per aggirare il quorum ed allontanare l’eventualità di un commissario prefettizio. A questo punto non ha senso presentare la nostra lista”.

De luca prosegue con una riflessione rivolta a Laboratorio Cison: “Spero che prima di appoggiare la lista Da Soller abbiano ottenuto garanzie in materia di limitazioni all’uso di pesticidi nei vigneti, in materia di riqualificazione dei capannoni industriali e sull’uso dei proventi delle quote Asco già vendute per abbassare la tasse ai cittadini”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport