Cison, partiti i lavori per il “Giardino" dedicato a Simon Benetton in piazza Brandolini

Sarà un’opera da 40 mila euro l’ultimo cantiere del sindaco Cristina Pin nel Comune di Cison di Valmarino. Proprio nella settimana conclusiva del suo mandato pluriennale, sono cominciati i lavori nella “goccia” (nella foto)  in piazza Brandolini, tra la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Case Marian.

L’area verde in centro storico verrà preparata per diventare il “Giardino” di Simon Benetton. Il nome del celebre scultore trevigiano è legato indissolubilmente con il complesso monumentale del Bosco delle Penne Mozze che si trova nella valle di San Daniele, a nord dell’abitato di Cison.

Sia il monumento principale dedicato “Alle Penne Mozze”, sia le 2.404 steli che ricordano altrettanti alpini trevigiani che hanno perso la vita in servizio per la patria, sono opera del maestro trevigiano scomparso nel 2016.

Il sindaco Cristina Pin ha fornito i particolari dell’opera: “Il giardino ospiterà due sculture del maestro Benetton, inserite in un contesto realizzato con la posa di due strutture che creeranno un percorso pedonale e visivo, che i visitatori potranno decidere se osservare dall’esterno, dalle panchine che verranno poste o di percorrerlo a piedi. Si tratta di una felice intuizione degli architetti Andrea Andreani ed Edoardo Bit, che permetterà alla gente di poter godere di quest’opera di passaggio a passeggio”

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.