Tovena soffocata dal dolore, è il 45enne Alessandro Sartor ad aver perso la vita nella notte

Stamane Tovena si è svegliata soffocata dal dolore. È il 45enne Alessandro Sartor ad aver perso la vita a causa delle ferite subite, sembrerebbe nel tentativo di sedare una rissa che avrebbe coinvolto diversi giovani sotto i 30 anni, scoppiata nella notte nella piazza del Borgo. 

Proprio in queste ore, dopo i fatti tragici della notte, i Carabinieri sono al lavoro per raccogliere informazioni e dettagli dai testimoni, chiamati alla caserma di Cison di Valmarino, e gli accertamenti per capire bene tutta la dinamica richiederanno tempo. 

Sartor, da una prima sommaria ricostruzione, sarebbe intervenuto solo per placare gli animi e sarebbe stato colpito da alcuni giovani della zona, e il responsabile si sarebbe pure allontanato, rintracciato più tardi dai carabinieri. 

Il 45enne, originario di Soller, nonostante gli immediati soccorsi, non ha più ripreso conoscenza. E' morto durante il trasporto all'ospedale di Conegliano. Era davvero molto conosciuto e stimato a Tovena e dintorni, e lo si comprende anche ormai dalle decine di commenti di cordoglio che girano in rete.

Persona mite e tranquilla era amico di tutti. Negli anni aveva ricoperto anche il ruolo di presidente della proloco di Tovena. Lo sgomento a Tovena ed in tutta la Vallata è enorme. Su quelle stesse strade oggi passerà il Giro D’Italia, ma il pensiero, l’affetto di tutti sarà per Alessandro.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.