La quinta “Staffetta dell’Amicizia” accolta dai Borghi di Cison e Follina, presente anche il sindaco Cristina Da Soller

Una cinquantina di persone fra podisti e accompagnatori ciclisti, appartenenti al “Gruppo Podistico Gargagnago”, si sono resi protagonisti di una staffetta con risvolti benefici che dal 26 al 30 giugno, ha attraversato i Borghi più Belli d’Italia del Veneto.

L’ispirazione al presidente Riccardo Rodeghero e ai soci del gruppo podistico è nata dal fatto di appartenere ad uno dei Borghi più Belli d’Italia, quello di San Giorgio di Valpolicella e dalla voglia di visitare gli altri borghi del Veneto appartenenti al club.

Il primo giorno i podisti sono giunti a Borghetto sul Mincio, da lì sono ripartiti il giorno successivo per Montagnana, a Arquà Petrarca fino a Portobuffolè.

staffetta dellamicizia

Il 28 giugno attraversando il Cadore, Cortina ed il Passo Falzarego sono giunti a Sottoguda, comune di Rocca Pietore, famoso per gli splendidi Serrai, dove hanno consegnato nelle mani del primo cittadino Severino Andrea De Bernardin, i fondi raccolti con varie iniziative per la ricostruzione della splendida località distrutta dall’alluvione di ottobre 2018 ed appartenente al club de “I borghi più Belli d’Italia”.

Alla consegna era presente tra gli altri anche il sindaco di Cison Cristina Da Soller. Il 29 giugno partendo all’alba da Mel, sono arrivati a Cison di Valmarino passando per il passo del S. Boldo, da dove sono stati scortati da podisti del luogo fino a Follina.

La staffetta si è chiusa ieri domenica 30 giugno ad Asolo. Il passaggio nei due borghi della Vallata di Cison e Follina ha creato entusiasmo e amicizia, fortificando il senso si appartenenza al club de “I borghi più Belli d’Italia”.

sindaco follina cison

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport