Cison; musica da discoteca per le vie del Paese? No, solo collaudo del nuovo sistema di allarme vocale

In questi giorni i cisonesi sono rimasti stupiti nel sentire musica ad alto volume lungo le vie del Borgo. In un paese che della tranquillità ne ha fatto uno stile di vita, la cosa ha sollevato parecchie critiche e timori.

Come spiegato dal sindaco Cristina Da Soller, nessun cambio di abitudini e nessuna intenzione di trasformare il borgo in una discoteca. Si tratta dei lavori di collaudo del nuovo sistema di allarme vocale da parte della ditta istallatrice, la Site Impianti Srl di Vazzola.

Il nuovo impianto è stato realizzato per ottemperare alle esigenze in materia di sicurezza durante le tante manifestazioni del borgo, Artigianato Vivo in primis. Si tratta di una serie di apparecchi piazzati nel centro storico di Cison, lungo le vie interessate dalle manifestazioni, che permetteranno la divulgazione di messaggi di pubblica utilità in tempo reale.

Il presidente della proloco di Cison Giorgio Floriani, sentito sull’argomento, sottolinea l’importanza dell’impianto, non solo in materia di sicurezza, ma anche per avvisare durante le manifestazioni sui vari spettacoli culturali e musicali e per dare altre informazioni ai tanti visitatori che tradizionalmente affollano il paese.

Chiarito dunque l’equivoco, tra poche settimane, durante la manifestazione Artigianato Vivo, il sistema avrà il suo battesimo e potrà dimostrare la sua utilità.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.