Cison, avviata la sperimentazione pedonale di piazza Roma. Sostegno al commercio nel San Boldo

Avrebbe dovuto iniziare domenica 7 giugno la sperimentazione della pedonalizzazione di piazza Roma a Cison di Valmarino, poi stoppata a causa del maltempo.

Sperimentazione che, tuttavia, è partita la scorsa domenica 21 giugno e si protrarrà per tutte le domeniche, almeno fino al prossimo 31 ottobre.

Come ha spiegato il sindaco Cristina Da Soller, la pedonalizzazione e l'ampliamento dei plateatici servirà a "rendere fruibile e vivibile, senza macchine, la piazza", consentendo così di dare "maggior respiro alle attività commerciali", favorendo il rilancio delle attività stesse e del turismo.

La pedonalizzazione, quindi, sarà in vigore ogni domenica per l'intero arco delle 24 ore, dall'intersezione con via Mazzini fino all'intersezione con via Marconi.

Sarà istituito il divieto di sosta e la rimozione forzata dei veicoli su piazza Roma, dall'intersezione con via Marconi fino alla sede municipale. Verrà istituita, inoltre, la direzione obbligatoria da via San Vito verso via Marconi, da via Mazzini, via Campomolino e via Moret verso via Salton.

Un'iniziativa che vuole essere di sostegno al rilancio delle attività commerciali dopo il lockdown e che si associa a un'altra progettualità voluta dall'amministrazione comunale, ovvero la valorizzazione del commercio stagionale e festivo sull'area del San Boldo.

Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino, per quell'area è stato possibile concludere un accordo tra la stessa amministrazione, gli ambulanti e i privati: in sostanza un panettiere del cisonese e un salumiere del bellunese ogni domenica saranno presenti in uno spazio privato, per offrire i propri prodotti a quanti si troveranno di passaggio in quella zona.

Una via per valorizzare il territorio, soddisfare quelle che sono le esigenze di escursionisti e visitatori, dando sostegno al turismo che è sempre stata una delle carte vincenti del territorio stesso.

Un modo, inoltre, per valorizzare i prodotti enogastronomici tipici del locale: questa modalità di commercio sul San Boldo, quindi, sarà attiva nel periodo estivo e durante le giornate festive.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport