Cison di Valmarino, rinnovo del direttivo della Pro loco: Giorgio Floriani riconfermato presidente

Come già annunciato in precedenza, lo scorso weekend si sono svolte le elezioni per il rinnovo del direttivo della Pro loco di Cison di Valmarino, che ha visto la riconferma di Giorgio Floriani nella sua carica di presidente.

In realtà il suo mandato sarebbe dovuto durare altri due anni, essendo entrato in carica nel 2018, ma una direttiva emanata dall'Unione delle Pro loco d'Italia (Unpli) ha voluto allineare la scadenza di tutte le cariche sociali, anche a livello provinciale, regionale e nazionale.

Il direttivo, che vede la presenza di quattro volti nuovi rispetto al passato, è stato ufficialmente proclamato nella serata di lunedì 20 luglio, data del primo consiglio tenutosi. C'è entusiasmo, speranza per il futuro e voglia di fare nelle parole di Giorgio Floriani, dopo la riconferma alla guida del gruppo di volontari.

"Vediamo come va avanti questa situazione provocata dal Covid, che ha bloccato tutto - è il commento di Floriani - Valuteremo come riprendere le attività, per poterle fare bene come sempre".

"Con l'anniversario del 40esimo, sicuramente l'edizione di quest'anno di Artigianato Vivo sarebbe stata una cosa diversa, - ha proseguito il presidente della Pro loco - ma è andata così, vediamo l'anno prossimo".

kinesiostudio nuovo

"La speranza - ha ribadito Floriani - è di trovarci tra un anno alla vigilia dell'inaugurazione della manifestazione, perché la nostra volontà è di poter portare avanti le cose con l'entusiasmo di sempre".

Il 2020, infatti, ha assistito allo stop momentaneo di Artigianato Vivo, fiore all'occhiello del programma di manifestazioni cisonesi, che riunisce espositori da tutta Italia, ottenendo un successo di pubblico ogni anno crescente.

La pandemia da Covid-19 aveva reso difficile la possibilità di organizzare un appuntamento appetibile e rispettoso delle norme di sicurezza, a causa dell'enorme flusso di persone che ogni anno richiama: a malincuore, quindi, la Pro loco di Cison di Valmarino aveva preferito decidere per il rinvio al 2021 della kermesse, spostando anche le celebrazioni per il 40esimo dell'iniziativa (vedi articolo).

Nel frattempo, il direttivo rieletto vede, oltre a Giorgio Floriani, anche Fabio Lot nella carica di vicepresidente, Ivana Da Fré in quella di segretario, mentre i consiglieri sono Giovanni Botter, Pierina Casagrande, Nadia Cecchinel, Dario Ciotta, Alessandro De Bin, Daniele Donadon, Mirko Favalessa, Andrea Feletto, Susanna Ferraro, Simone Moret e Luigi Nurchi.

Martina Callese lla, Luca Possamai e Natale Stella sono i probiviri, mentre Giulia Buffon, Marco Nardo e Simone Possamai i revisori dei conti.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport