Cison di Valmarino, chiusa di nuovo la strada di Caldarment. Il sindaco: "Fondamentale capire come intervenire"

La strada di Caldarment a Cison di Valmarino è nuovamente chiusa al traffico: si tratta della via che collega proprio Cison di Valmarino a Zuel di Qua.

La prima chiusura risale agli inizi del mese di giugno, quando un albero era caduto sulla strada, trascinando con sé un albero dal fusto più piccolo, che aveva ostruito così la strada situata tra Cison e Rolle (qui l'articolo).

Questa volta, invece, a determinare la chiusura è un pericolo di crollo nell'area.

kinesiostudio nuovo

"Negli scorsi giorni è stata acquisita una perizia geologica che conferma il pericolo di cedimento della strada - ha spiegato il sindaco Cristina Da Soller - che, conseguentemente, rimarrà chiusa per gli accertamenti e i lavori che verranno ritenuti necessari".

"Il cedimento è importante - ha proseguito il primo cittadino - ed è fondamentale capire anzitutto come poter intervenire".

Cison crollo strada Caldarment

"Si sta valutando se sia possibile consentire almeno il transito ciclopedonale. - ha aggiunto il sindaco - Lo capiremo nei prossimi giorni".

Nel frattempo, come ha avvisato pubblicamente sui social l'amministrazione comunale, è aperta la strada delle Marzolle che arriva a Pedeguarda, come sono agibili le vie provenienti da Arfanta, dalla frazione di Gai e via Molinetto da Refrontolo.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Cison di Valmarino).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport