Codognè, confermata la sicurezza delle casette dell'acqua. Piave servizi: "Impossibile la formazione batterica"

Le casette dell'acqua sono sicure: a confermarlo è la stessa società Piave servizi che ha inviato un documento ai sindaci della Marca trevigiana, firmato dal presidente Alessandro Bonet.

Nello scritto viene ribadita la sicurezza dell'acqua erogata: "Lo dice anche un recente documento dell'Oms (Organizzazione mondiale della salute) relativo alla gestione dell'acqua e dei servizi igienico-sanitari, in riferimento all'emergenza Coronavirus".

Le casette, come prosegue lo stesso documento, sono "alimentate dall'acquedotto e nel loro circuito interno sono dotate di una microfiltrazione meccanica, quindi senza nemmeno la possibilità di formazione di cariche batteriche e, inoltre, nel vano erogazione vi è una ulteriore protezione con disinfezione con raggi UV che lo sterilizzano h24".

All'esterno, inoltre, sono stati posti dei cartelli allo scopo di ricordare alla popolazione le consuete norme igienico-comportamentali da mantenere in questo complesso periodo di emergenza sanitaria.

Da parte sua, Piave servizi ha specificato come esegua dei controlli settimanali o bisettimanali e ha richiesto ai Comuni la collaborazione nel vigilare che non avvengano assembramenti di fronte alle casette stesse.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport