Codognè, scrive con l'accuratezza di un monaco benedettino: Clara Galeazzi è diventata la "signora delle pergamene"

A Codognè la conoscono tutti, ma la sua fama di scrittrice amanuense va ben oltre i confini del paese. Clara Galeazzi (nella foto) è una vulcanica signora di "quarantuno anni moltiplicati per due". Lei preferisce scherzosamente definirsi una doppia quarantenne.

Del resto, la sua indole artistica che espleta alla perfezione scrivendo pergamene con l'accuratezza di un monaco Benedettino, è pari alla grinta e alla freschezza del suo carattere gioioso e scherzoso che è diventato proverbiale. Non c'è gita, escursione, conviviale ai quali Clara partecipi senza portare quella ventata d'allegria e di serenità apprezzata da tutti.

Immancabile la gita che ogni anno organizza per andare a mangiare il pesce a Caorle, dove durante il viaggio tra una canzone e una poesia regala a tutti una giornata di amicizia e serenità.

Le sue barzellette, gli aneddoti, i canti popolari, le poesie in dialetto e le pergamene che redige con grande cura ne fanno uno dei personaggi caratteristici del paese della Mela Cotogna. Clara ha saputo coniugare tutti i suoi talenti e li ha messi, senza timore, senza aspettarsi nessun premio o riconoscimento,al servizio della comunità (qui il video).

"La signora delle Pergamene" ha svolto e svolge ancora delle attività di volontariato. In passato organizzava viaggi culturali alla scoperta del Veneto, crociere, gite.

Ha ereditato la passione per la scrittura dal nonno. Impiegata alla Zoppas, dopo il termine degli studi fui scelta per uno spot per presentare la prima "lavatrice superautomatica".

I battesimi, le cresime, i matrimoni, gli anniversari. Quale che sia l'occasione per scrivere una pergamena personalizzata sono in tanti a bussare alla sua porta.Lei accoglie tutti con il suo solare sorriso e la sua inossidabile grinta. Ha collaborato con la precedente amministrazione nel redigere uno dei più bei calendari del paese, fatto di proverbi e frasi in dialetto.

Qualche anno fa, dopo aver realizzato una pergamena per Papa Francesco, le arrivò un plico con i ringraziamenti del Santo Padre e una corona del Rosario che conserva gelosamente.

Una persona eclettica, di gran talento e con una freschezza d'animo veramente unici. Una donna di classe che ha saputo fare dei suoi doni naturali un tesoro che condivide con tutti, coltivando le sue passioni e regalando momenti di gioia, serenità e sorrisi a tutti.


(Fonte e video: Pio Dal Cin © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport