Codognè, piazza Europa si ingentilisce grazie a un'oasi di tavolini e ombrelloni: "Bello tornare a rivivere il paese"

Cambia il volto della centralissima piazza Europa del dopo Coronavirus. Con l'autorizzazione dell'amministrazione comunale, le tre attività che vi si trovano affacciate, una gelateria e due bar hanno ampliato la loro capacità in ottemperanza alle norme e ai distanziamenti previsti creando all'interno della piazza delle piccole e piacevoli oasi di tavolini, ombrelloni e poltroncine che sono state subito gradite dagli avventori quanto dai gestori che, così facendo, non solo hanno conservato il numero dei posti fruibili al pubblico, ma hanno realizzato dei plateatici piacevoli da vedere e apprezzati dai clienti abituali.

Dopo l'emergenza e il lockdown la viabilità della piazza era stata modificata, chiudendo l’entrata all'altezza della gelateria Modolo, permettendo così alla gelateria stessa, di aggiungere alcuni posti a sedere all'aperto e in totale sicurezza.

Lo stesso per il bar attiguo, il Deja-Vu ,che ha ampliato la sua capacità aggiungendo sedie ombrelloni e anche un gioco elastico per i bambini. L'entrata in piazza è possibile ora solo dal lato nord di via Roma, mentre l'uscita rimane dov’era al centro della piazza stessa garantendo il flusso delle auto in totale sicurezza per i pedoni.

Qui si trova il terzo locale, il Mr.Johnny che si è trasformato in pizzeria usufruendo della possibilità di ampliare la capacità dei posti all’aperto : “Chi si ferma è perduto... noi come tutta L'Italia, abbiamo dovuto fermarci chiudendo. Abbiamo usato quelle settimane per riflettere e abbiamo così deciso di cambiare quello che vi serviamo: da pub bistrot a pizzeria” afferma il titolare Max Cappellotto.

Anche i clienti dei tre esercizi sembrano contenti della novità dei tavoli e ombrelloni all'aperto. “È bello vedere la piazza viva e in sicurezza, con tavolini e ombrelloni, gente seduta fuori che beve l'aperitivo mangia il gelato o la pizza. Dopo tutto questo periodo di silenzio è isolamento torniamo a vivere il nostro paese” ha dichiarato uno degli avventori seduto all'aperto con uno spritz, dei crostini e un volto sorridente che la dice tutta sul nuovo clima che esiste in piazza Europa

In futuro tutta l'area diverrà pedonale e servirà da entrata alla nuova piazza che verrà disegnata più internamente insieme al Parco della Mutera, diventando un centro di aggregazione pedonale che permetterà alle famiglie, ai bambini e a tutti coloro che avranno voglia di farlo, di passeggiare in totale sicurezza fermandosi negli eventuali nuovi locali che andranno ad aprire i battenti una volta realizzata l'opera.

 

(Fonte e foto: Pio Dal Cin © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport