Codognè, scappa dalla stalla a Gaiarine, mucca in fuga da un giorno individuata da un drone e abbattuta a Roverbasso

È durata poco piu di un giorno intero la fuga di una mucca che ha tenuto in scacco un gruppo di circa dieci persone tra polizia locale e medici dell'Ulss, a terra, mentre in cielo sono stati impiegati il drone di un appassionato di Gaiarine, Marco Meneghin, oltre che a un elicottero del vigili del fuoco arrivato da Mestre per cercare il bovino scomparso.

La zona delle ricerche si è concentrata subito tra Roverbasso, Codognè e Gaiarine. La mucca, sfuggita ai proprietari la sera di martedì, è riuscita a eludere gli addetti dell'Ulss che hanno cercato di avvicinarla in almeno tre distinti episodi, guidati dal drone prima e dall'elicottero poi.

kinesiostudio nuovo

La conclusione della vicenda nella tarda serata di mercoledì, quando è stato deciso di abbatterla in zona Roverbasso per evitare che la mucca, nel suo impeto e voglia di libertà, potesse causare problemi alla circolazione, magari sbucando in strada all'improvviso durante la notte.

Il sindaco di Gaiarine, da dove la mucca era scappata originariamente martedì sera, Diego Zanchetta, ha dichiarato:" Al di là dell'aspetto pittoresco della fuga della mucca, le autorità dell'Ulss hanno agito in nome della sicurezza e dopo i vani tentativi di sedarla hanno optato per l'abbattimento. Era in gioco l'incolumità dei cittadini e stasera siamo più tranquilli, anche se un po' ci spiace per questa mucca con il suo grande desiderio di libertà ci ha tenuti con il fiato sospeso per un giorno intero. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato attivamente alle ricerche".

 

(Fonte: Pio dal Cin © Qdpnews.it).
(Foto: Per concessione di Marco Meneghin).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport