Codognè, lettera aperta ai sindaci del territorio Unesco dall'ex primo cittadino Bet: "Preparate un piano strategico"

Il consigliere comunale di Codogné, l'avvocato Roberto Bet, ex sindaco, ha scritto una lettera aperta ai 29 Sindaci del territorio invitandoli a preparare un piano strategico di infrastrutture per le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, che da un anno sono state riconosciute Patrimonio dell'Unesco, in modo da essere pronti ad intercettare i fondi europei tramite la Regione.

C'è la possibilità di accedere ai fondi straordinari del Recovery Fund, ma anche a fondi strutturali.

La richiesta di Roberto Bet è per un piano strategico elaborato dai comuni insieme a tuti coloro che sono direttamente interessati, la Regione e la Provincia.

Fondamentale secondo Bet è pianificare un piano di mobilità sostenibile che leghi i trasporti verso le Colline del Prosecco al traffico aereo e a quello su rotaia.

"Dopo le elezioni regionali - ha dichiarato Roberto Bet - penso che sia necessario ed auspicabile mettere attorno ad un tavolo di lavoro per mettere a punto un Piano Strategico delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Un territorio meraviglioso come questo merita la massima accessibilità turistica".


(Fonte e foto: Pio Dal Cin © Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport