Colle Umberto, il sindaco vuole riaprire le aree pubbliche dei giochi: "Cerchiamo volontari per la disinfezione"

Volontari per disinfettare aree giochi cercansi: è questo il senso dell’appello che il Comune di Colle Umberto ha emesso ieri sera domenica 31 maggio.

Intanto il sindaco Sebastiano Coletti ha annunciato che il comune ora è praticamente “covid free”: “Tutti i concittadini che erano ancora positivi al Covid 19 - ha scritto - sono guariti. E domani (oggi, ndr), dopo quasi tre mesi di operatività, verrà formalmente chiuso anche il Centro Operativo Comunale, il Coc”. Ovviamente con la raccomandazione di attenersi alle indicazioni contenute nella ordinanza della Regione.

Ma la novità, nella via verso la normalità sta in effetti anche nella volontà di riaprire le zone gioco delle varie aree verdi pubbliche e ad uso pubblico.

“Le linee guida regionali, a tal proposito - spiega Coletti -, prevedono che: le superfici toccate più frequentemente andranno inoltre disinfettante regolarmente almeno una volta al giorno. Si tratta, in pratica, di nebulizzare sui giochi una soluzione idroalcolica mediante un comune spruzzatore a mano”.

I Volontari della Protezione Civile hanno già dato da tempo la loro disponibilità ad occuparsi di alcune aree, altre verranno prese in carico dagli operai comunali. “Ma le forze tuttavia sono limitate - ammette il sindaco - . Quindi chi volesse dare la propria disponibilità a prendersi cura di un'area giochi, magari limitrofa alla propria abitazione, può rivolgersi agli uffici comunali o alla stessa Protezione Civile. L'alcool verrà messo a disposizione. Si ringrazia sin d'ora per la collaborazione”.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it). 
(Foto: Comune di Colle Umberto).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport