Asolo, arriva il nuovo bus più ecologico: trasporto pubblico locale potenziato e sempre più richiesto

Asolo presenta domanda, il Ministero risponde. In municipio è giunta la comunicazione che il Comune di Asolo ha ottenuto un contributo del Ministero della Transizione Ecologica, erogato tramite il Fondo per la Mobilità Sostenibile.

Il Fondo ministeriale ha lo scopo di sostenere interventi finalizzati al miglioramento della qualità dell’aria nelle aree urbane, nonché al potenziamento del trasporto pubblico locale.

L’erogazione del contributo riguarda proprio il potenziamento del trasporto pubblico locale, gestito dalla ditta De Zen Michele di Asolo.

Il contributo del Ministero al Comune di Asolo ammonta a 210.000 euro, somma che va a coprire l’80% della spesa per l’acquisto di un nuovo mezzo a metano, classe Euro 6D, da dedicare al trasporto pubblico locale. Il costo totale del nuovo veicolo è di circa 320.000 euro.

I restanti 110.000 euro non coperti dal contributo riguardano la rimanenza e l’Iva che sono a carico, secondo normativa, della ditta che gestisce il servizio.

Verrà pertanto dismesso il vecchio bus attualmente in servizio, un Euro 3 a gasolio con circa 15 anni di attività alle spalle. Sarà sostituito dal nuovo mezzo, che presenta caratteristiche più performanti: assetto più basso per agevolare la salita e la discesa degli utenti, pedana automatica per l’accesso ai portatori di disabilità, alcuni posti riservati ai disabili, tre porte e sistema di videosorveglianza interna.

Il nuovo bus ecologico è inoltre adeguato per percorrere sia le piccole strade del centro storico, sia le strade della cintura viaria circostante.


Si tratta di un ulteriore e importante tassello del potenziamento del servizio del trasporto pubblico locale di Asolo, che si attesta sui circa 115mila chilometri/anno percorsi, a cui si aggiungono i servizi complementari come ad esempio il trasporto pubblico scolastico per gli alunni della scuola primaria e della scuola media.

“Anche in controtendenza rispetto ad altre realtà, il trasporto pubblico locale di Asolo, rispetto all’anno scorso, ha visto un forte aumento degli abbonamenti – afferma il sindaco Mauro Migliorini -. Quindi abbiamo molti più cittadini che stanno utilizzando il trasporto pubblico locale, come pure molte più famiglie che lo utilizzano per trasportare i loro figli a scuola”.

“Già dal settembre dell’anno scorso – aggiunge il primo cittadino – il Comune di Asolo aveva incrementato il trasporto pubblico locale, in particolare durante gli orari di entrata e di uscita dalle scuole, al fine di rispettare appieno tutte le normative di distanziamento anti Covid. I mezzi erano già stati potenziati, in particolare sulle linee più richieste e frequentate da parte dell’utenza. Le spese per l’intervento sono state sostenute direttamente dal Comune di Asolo per facilitare l’utilizzo di questi trasporti e per facilitare anche le famiglie ad utilizzarli”.

“Anche il miglioramento del trasporto pubblico locale con l’utilizzo di veicoli meno impattanti dal punto di vista ambientale va nella direzione di un’Asolo sempre più “green” – conclude Migliorini -. La riduzione degli impatti sull’ambiente delle attività dell’uomo è anzi uno dei pilastri fondamentali insiti nel Dna della rete delle Cittaslow, a cui si aggiunge la soddisfazione per avere ottenuto questo importante contributo del Ministero”.

(Fonte: Comune di Asolo).
(Foto: De Zen Michele).
#Qdpnews.it

Articoli correlati